Miglior piano a induzione

Miglior piano a induzione

Miglior piano ad induzione 2022, prezzi, offerte e guida all’acquisto.

Qual è il miglior piano ad induzione del 2022? Scoprilo in questa classifica completa e sempre aggiornata dei migliori modelli disponibili online.

INDICE:

Tabella comparativa.

Bosch Elettrodomestici PUE611BF1J Serie 4, Piano cottura a induzione, 60 cm, nero, senza profili
Hisense I6421C - Piano cottura a induzione, Vetroceramica, 4 zone di cottura, Funzione Power Boost, Timer di cottura, Nero, 595 × 58 × 520 mm
Piano Cottura Induzione, Piano Cottura Incorporato in Vetroceramica Integrato Con Sensore Controllo Touch, Nero (9300W - 5 Fuochi - 90CM)
CIARRA CBBIH3B Piano Cottura a Induzione 3 Fuochi 6200W con Funzione Booster Controllo tattile timer Vetroceramico 9 Livelli Blocco Bambini Nero
NOXTON Piano Cottura induzione 4 fuochi Elettrico 60 cm con sensore Touch Control
AEG IKB6431AXB - Piano cottura autonomo, con touch screen, riconoscimento delle pentole e funzione Hob²Hood, piastra a induzione, 4 zone di cottura, telaio in acciaio INOX, 60 cm.
Marca e modello
Bosch PUE611BF1J Serie 4
Hisense I6421C
YAZE
CIARRA CBBIH3B
NOXTON
AEG IKB6431AXB
Descrizione
Bosch Elettrodomestici PUE611BF1J Serie 4, Piano cottura a induzione, 60 cm, nero, senza profili
Hisense I6421C - Piano cottura a induzione, Vetroceramica, 4 zone di cottura, Funzione Power Boost, Timer di cottura, Nero, 595 × 58 × 520 mm
Piano Cottura Induzione, Piano Cottura Incorporato in Vetroceramica Integrato Con Sensore Controllo Touch, Nero (9300W - 5 Fuochi - 90CM)
CIARRA CBBIH3B Piano Cottura a Induzione 3 Fuochi 6200W con Funzione Booster Controllo tattile timer Vetroceramico 9 Livelli Blocco Bambini Nero
NOXTON Piano Cottura induzione 4 fuochi Elettrico 60 cm con sensore Touch Control
AEG IKB6431AXB - Piano cottura autonomo, con touch screen, riconoscimento delle pentole e funzione Hob²Hood, piastra a induzione, 4 zone di cottura, telaio in acciaio INOX, 60 cm.
Prezzo
331,00 €
219,99 €
249,99 €
Prezzo non disponibile
190,11 €
397,23 €
Bosch Elettrodomestici PUE611BF1J Serie 4, Piano cottura a induzione, 60 cm, nero, senza profili
Marca e modello
Bosch PUE611BF1J Serie 4
Descrizione
Bosch Elettrodomestici PUE611BF1J Serie 4, Piano cottura a induzione, 60 cm, nero, senza profili
Prezzo
331,00 €
Hisense I6421C - Piano cottura a induzione, Vetroceramica, 4 zone di cottura, Funzione Power Boost, Timer di cottura, Nero, 595 × 58 × 520 mm
Marca e modello
Hisense I6421C
Descrizione
Hisense I6421C - Piano cottura a induzione, Vetroceramica, 4 zone di cottura, Funzione Power Boost, Timer di cottura, Nero, 595 × 58 × 520 mm
Prezzo
219,99 €
Piano Cottura Induzione, Piano Cottura Incorporato in Vetroceramica Integrato Con Sensore Controllo Touch, Nero (9300W - 5 Fuochi - 90CM)
Marca e modello
YAZE
Descrizione
Piano Cottura Induzione, Piano Cottura Incorporato in Vetroceramica Integrato Con Sensore Controllo Touch, Nero (9300W - 5 Fuochi - 90CM)
Prezzo
249,99 €
CIARRA CBBIH3B Piano Cottura a Induzione 3 Fuochi 6200W con Funzione Booster Controllo tattile timer Vetroceramico 9 Livelli Blocco Bambini Nero
Marca e modello
CIARRA CBBIH3B
Descrizione
CIARRA CBBIH3B Piano Cottura a Induzione 3 Fuochi 6200W con Funzione Booster Controllo tattile timer Vetroceramico 9 Livelli Blocco Bambini Nero
Prezzo
Prezzo non disponibile
NOXTON Piano Cottura induzione 4 fuochi Elettrico 60 cm con sensore Touch Control
Marca e modello
NOXTON
Descrizione
NOXTON Piano Cottura induzione 4 fuochi Elettrico 60 cm con sensore Touch Control
Prezzo
190,11 €
AEG IKB6431AXB - Piano cottura autonomo, con touch screen, riconoscimento delle pentole e funzione Hob²Hood, piastra a induzione, 4 zone di cottura, telaio in acciaio INOX, 60 cm.
Marca e modello
AEG IKB6431AXB
Descrizione
AEG IKB6431AXB - Piano cottura autonomo, con touch screen, riconoscimento delle pentole e funzione Hob²Hood, piastra a induzione, 4 zone di cottura, telaio in acciaio INOX, 60 cm.
Prezzo
397,23 €

Scopri anche la migliore piastra ad induzione.

Che cos’è e a cosa serve?

Contrariamente a quanto succedeva fino a qualche anno fa, quando si pensava che il suo funzionamento potesse incidere troppo sulla bolletta elettrica della famiglia, oggi sono sempre più numerose le famiglie che scelgono per la propria cucina un piano cottura ad induzione sia per la sua eleganza sia per l’elevata efficienza energetica che riesce a garantire.

Infatti, con un piano di cottura a induzione per cuocere i vari alimenti non è più necessario alla fiamma e, quindi, al gas, ma si utilizza l’energia elettrica sfruttandone la praticità e il basso rischio che possano verificarsi incidenti.

Per essere più precisi, c’è da dire che questo specifico piano cottura sfrutta i principi dell’induzione elettromagnetica permettendo di mettere definitivamente da parte i fornelli a gas e di arredare la propria cucina in maniera moderna, molto funzionale e perfetta per qualsiasi tipo di arredamento circostante.

Inoltre, anche dal punto di vista pratico, è molto più semplice e veloce dover pulire un piano ad induzione rispetto ad un piano a gas che, invece, necessita di maggiore attenzione e olio di gomito.

I migliori del 2022:

Scopri anche le migliori pentole a induzione.

Piano cottura a induzione 1 fuoco:

Piano cottura a induzione 2 fuochi:

Piano cottura a induzione 3 fuochi:

Piano cottura a induzione 4 fuochi:

Piano cottura a induzione portatile:

Scopri anche il
Miglior adattatore piastra ad induzione

Come si usa?

Il piano di cottura a induzione basa il suo funzionamento su un processo estremamente semplice, quello elettromagnetico, che riconosce la presenza di pentole e padelle che hanno uno strato inferiore in ferro o acciaio e che si attiva appena queste vengono appoggiate sulla parte superiore del piano a induzione costituito da uno strato di vetroceramica, molto bello da vedere, ma soprattutto ottimo conduttore.

Appena viene acceso, il piano a induzione trasmette energia elettrica ad una bobina di rame (posizionata sotto il vetroceramica in corrispondenza di dove si troverebbero i fornelli a gas su un piano cottura tradizionale) che genera un campo magnetico che coinvolge le pentole sovrastanti fornendo loro calore.

A tal proposito, c’è da sottolineare che il calore viene emesso solo nella zona attivata dalla bobina, mentre il resto del vetroceramica rimane freddo, una caratteristica che aumenta il valore di un piano cottura del genere in termini di sicurezza.

Per quanto riguarda la regolazione della temperatura, essa avviene tramite manopole e pulsanti al led presenti sul piano cottura.

Come già accennato, il piano a induzione per funzionare correttamente ha bisogno di pentole e padelle compatibili con l’elettromagnetismo, quindi, in ferro o in acciaio.

In alternativa, se si vuole evitare di rinnovare completamente la propria batteria di pentole, è possibile utilizzare un adattatore da frapporre tra piano a induzione e pentola.

Pro e contro.

Probabilmente, nel momento in cui si pensa di acquistare un piano a induzione per la propria cucina lo si fa soprattutto per un fattore estetico, ma in realtà si tratta di una scelta che presenta molti vantaggi come, ad esempio:

  • Vengono completamente azzerati i rischi connessi ad eventuali fughe di gas.
  • Si riscalda solo la zona sottostante alla pentola, in tal modo si riducono notevolmente i rischi legati a probabili scottature. Inoltre, il sistema si attiva solo se viene posizionata una pentola sulla bobina, nel caso venisse attivato per errore la zona corrispondente non emetterà calore.
  • Il calore viene distribuito in maniera uniforme così da evitare dispersioni termiche e cuocere i cibi in maniera omogenea.
  • Il piano a induzione si riscalda molto rapidamente e, rispetto ad un piano tradizionale, impiega in media 6 minuti in meno per portare ad ebollizione 6 litri di acqua.
  • I consumi di elettricità possono essere molto contenuti se si usufruisce di una tariffa energetica vantaggiosa.

Per quanto riguarda gli svantaggi, potrebbero essere recepiti come tali la spesa iniziale più elevata rispetto ad un piano cottura tradizionale e l’utilizzo di pentole specifiche.

Guida all’acquisto e caratteristiche.

Per scegliere il miglior piano a induzione che possa essere adatto alle proprie esigenze è bene, in fase d’acquisto, tenere in considerazione alcuni fattori fondamentali. Vediamo di elencare i pricipali:

  • Numero di postazioni: questo fattore dipende essenzialmente dal numero di persone che compongono la famiglia o dalla frequenza con cui si intende cucinare. Un single o chi cucina poco può anche accontentarsi di 1 o 2 fuochi, ma una famiglia di medie dimensioni o chi ama cucinare varie pietanze può optare per 4 o 5 fuochi, anche di dimensioni diverse in modo da poter utilizzare pentole di diverso formato.
  • Display di ultima generazione: di sicuro rende l’esperienza culinaria più moderna e accattivante, ma un display chiaro e intuitivo permette di regolare con un touch la potenza riscaldante, l’accensione, lo spegnimento e altre funzioni come il timer.
  • Velocità di cottura: verificare attentamente la capacità di riscaldare le pentole del piano a induzione che si sta prendendo in considerazione permette di tenere sotto controllo anche il consumo di energia. I piani a induzioni più efficaci riescono a riscaldare due litri d’acqua in appena sei minuti.
  • Dispositivi di sicurezza: nei modelli di ultima generazione è possibile trovare dispositivi che bloccano l’accensione casuale oppure che, una volta terminata la cottura, raffreddano rapidamente il piano a induzione, mentre altri bloccano il sistema in caso fuoriesca acqua dalla pentola.

I migliori marchi:

Piano a induzione Bosch:

Piano a induzione Hisense:

Piano a induzione Bosch:

Piano a induzione Wirpool:

Piano a induzione NOXTON:

Piano a induzione AEG:

Domande degli utenti:

Quanto costa una piano a induzione?

Il costo varia in base al modello, alle dimensioni, al marchio e alle caratteristiche. I prezzi variano dai 150€ per i modelli più economici agli 800€ per i modelli top di gamma. Per scoprire i migliori prezzi leggi: prezzi e offerte.

Qual è il miglior piano a induzione?

È difficile sentenziare un modello migliore rispetto ad un altro. Per questo leggi la nostra classifica e i nostri consigli per l’acquisto: classifica.

Quali sono le migliori marche di piano cottura a induzione?

Sono davvero tanti i produttori di questo elettrodomestico. I principali e degni di nota sono sicuramente: Bosch, Hisense, Wirpool, NOXTON, AEG.


Federica

Da sempre appassionata di tecnologia applicata alla casa, ho deciso di creare questo sito per formare, informare e consigliare altre persone su questo mondo. Spero che i miei consigli vi siano utili e se aveste suggerimenti da lasciarmi sono sempre ben accetti!

Consigli, recensioni suggerimenti!

Se non hai trovato quello che cercavi chiedi consiglio nel forum!

La dicitura: “Link pubblicitario”, fa riferimento ad un link pubblicitario legato al programma di Amazon Affiliazione. Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03951420045 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap