• Ultima modifica dell'articolo:Dicembre 5, 2023
  • Categoria dell'articolo:Consigli
Al momento stai visualizzando Messaggi effimeri WhatsApp

Messaggi effimeri WhatsApp, cosa sono e come attivarli e disattivarli?

Un nuovo importante strumento per la comunicazione, anche professionale, riguarda i messaggi effimeri di WhatsApp. I messaggi effimeri introdotti da WhatsApp permettono di scrivere un messaggio che scompare entro un lasso di tempo. Oggi è possibile attivarli su ogni versione utilizzabile di WhatsApp, anche su piattaforma web per PC quindi.

La piattaforma ha accolto il consenso degli utenti cercando di implementare questa funzione anche nelle chat di gruppo. In questo caso, però, è necessario che gli amministratori abbiano attivato tale funzione. Vediamo quindi quali sono le impostazioni da abilitare e come sfruttare al massimo i messaggi effimeri.

Cosa sono i messaggi effimeri di Whatsapp

Abbiamo già preso dimestichezza con le nuove funzioni introdotte dalla piattaforma di messaggistica mondiale. Ora è possibile cancellare un messaggio senza che l’utente possa risalire in altro modo al testo cancellato. La funzione dei messaggi effimeri cerca di implementare il concetto di cancellazione di un testo importante in modo automatico.

Con l’attivazione dei messaggi effimeri è possibile inviare un testo ad un utente impostando un timer di auto-cancellazione. In questo modo è più sicuro inviare ad esempio dati sensibili sapendo che dopo un po’ di tempo si auto-cancellano. Quando un messaggio effimero si cancella non resta più traccia del testo né nel backup dei due utenti né in quelli di Whatsapp stessa.

Lo strumento ideale quindi per poter inviare in sicurezza dati sensibili seppur raccomandiamo comunque discrezione. Ad ogni modo i messaggi effimeri godono oggi di una compatibilità estesa anche alla piattaforma web. Oggi è possibile impostare tre timer di auto-cancellazione: 24 ore, 7 giorni o 90 giorni.

Le novità Whatsapp del 2023

È risaputo ormai che la piattaforma di messaggistica abbia registrato un enorme successo per quando riguarda i messaggi effimeri. In effetti i numeri fanno comprendere quanto gli utenti abbiano apprezzato questa funzione. Sopratutto il settore business di Whatsapp ha fatto capire all’azienda che questo strumento si è rivelato di estrema utilità per la gestione di dati sensibili. Il 2023 e il 2024 potrebbero essere gli anni di ulteriori novità per i messaggi effimeri. Al momento è una funzione “in beta” e non è quindi disponibile per il grande pubblico.

Si tratta di implementare la possibilità di mantenere il testo relativo ai messaggi effimeri anche dopo la cancellazione. La funzione è chiamata appunto “keep message” e al momento è disponibile solo per gli utenti che sfruttano la versione per sviluppatori. In effetti le funzioni beta riguardo ai messaggi effimeri avevano già sviluppato la possibilità di abilitare anche gli “audio effimeri”. Tornando alla funzione “keep message”, è trapelata la notizia tramite il sito quasi ufficiale per le novità di Whatsapp: WABetaInfo.

Il sito ha analizzato l’ultima versione in beta di WhatsApp annunciando una nuova funzione disponibile in merito ai messaggi effimeri. A quanto pare sarebbe possibile mantenere un messaggio effimero salvandolo dall’autodistruzione. Questi messaggi potrebbero essere “salvati” dall’utente come messaggi preferiti. È chiaro che questo pone degli importanti quesiti in merito ai discorsi della privacy che ha caratterizzato i messaggi effimeri sin dall’inizio.

WABetaInfo ha però segnalato che quando un messaggio effimero viene salvato dal ricevente, il mittente viene avvisato. A questo proposito se chi invia il messaggio seleziona nuovamente l’opzione relativa ai messaggi effimeri annulla il salvataggio effettuato dal ricevente. In sostanza è possibile chiedere al mittente di salvare un messaggio effimero per utilità future.

Come funzionano i messaggi effimeri Android

Per attivare i messaggi effimeri su Android basta aprire Whatsapp e selezionare una chat in particolare per la quale si vuole sfruttare questa funzione. Dopo essere entrati nel gruppo (se si è amministratori) o nella chat occorre recarsi sul nome del contatto o del gruppo. Dopo essere entrati nelle impostazioni della chat basta cliccare sulla voce relativa ai Messaggi effimeri presente nella schermata.

Facendo tap sulla funzione e confermando tramite la voce Attivati è possibile abilitare correttamente i messaggi effimeri. D’ora in poi tutte le chat con l’abilitazione per i messaggi effimeri verranno contrassegnate dall’icona di un cronometro accanto alla foto del profilo. È possibile attivare la funzione dei messaggi effimeri anche come impostazione predefinita su tutte le nuove chat. Per farlo basta andare in Account – Privacy – Timer e selezionare l’opzione.

Come funzionano i messaggi effimeri su iOS

Su iPhone e iOS in generale le cose non cambiano molto. Basta aprire WhatsApp e selezionare la scheda chat in basso a sinistra. Fatto questo occorre entrare nella chat per cui si intende attivare i messaggi effimeri. Toccando il nome del contatto o del gruppo si entra quindi nelle Info del contatto.

Nella schermata alla quale si accede scorrendo in basso si arriva alla voce Messaggi effimeri. Cliccando sulla voce e scegliendo l’opzione Attivati, si attiva correttamente la funzione. Come su Android, anche su iOS quando i messaggi effimeri sono attivati compare un cronometri accanto alla foto profilo della chat.

La privacy

Tutto ciò che ruota attorno all’implementazione dei messaggi effimeri è sensibile al concetto di privacy. La funzione tende infatti a tutelare gli utenti nell’invio di dati sensibili che garantisce completamente eliminati in base alle impostazioni abilitate. È bene ricordare però che queste impostazioni e la funzione stessa dei messaggi effimeri non garantisce una copertura completa. Gli altri utenti hanno molti modi per salvare quello che poi verrà cancellato dalla piattaforma.

Basta infatti un semplice screenshot per tenere per sé ciò che l’altro pensa sia cancellato. Se un messaggio effimero viene inoltrato in un’altra chat non verrà cancellato anche da quest’ultima allo scadere del timer. Com’è evidente, la funzione dei messaggi effimeri offre molti vantaggi ma non è immune da possibili raggiri e va utilizzata con cautela.

Ti potrebbe interessare anche

Michele Guglielmi

Scrivo di tecnologia, da sempre appassionato di tutto ciò che riguarda l'innovazione e il vivere smart.