Chromecast con Google TV

Recensione Chromecast con Google TV, trasforma la tua TV in smart.

La Chromecast con Google TV non reinventa il mondo dei dispositivi di streaming, ma concede all’utilizzatore un modo comodo e facile da usare, disponibile a un prezzo abbordabile e di grande intuitività nell’installazione.

Nonostante ciò, si presenta come una rivelazione, poiché porta allo stato dell’arte questo tipo di tecnologia, implementata dall’unione tra un telecomando performante e il software di Google TV; questo connubio offre un’usabilità senza precedenti, eliminando la necessità di utilizzare un dispositivo mobile (smartphone o tablet) per interagire con l’interfaccia.

Che cos’è e a cosa serve?

È un sistema di streaming audio/video che permette la fruizione di contenuti sul proprio televisore e monitor. Grazie alle sue caratteristiche si propone come un dispositivo riorganizzato per ottimizzare l’esperienza dell’utente, non solo dal punto di vista della visione ma anche della semplicità di utilizzo.
La somiglianza con i suoi predecessori è solo apparente, poiché è stata migliorata in modo notevole la navigabilità con il telecomando, rendendola più user-friendly ed è stata concretizzata la compatibilità allo standard video 4K.

Sulla base dei miglioramenti del 2021, relativi all’aumento della sicurezza nella gestione dell’archiviazione, del flusso dati e dell’hardware e al miglioramento della riproduzione Dolby Vision per alcune applicazioni, il gigante di Mountain View ha provveduto a implementare una maggiore accessibilità alla vasta gamma di servizi streaming offerti, gratuitamente, grazie al trasferimento di un gruppo di applicazioni che facevano parte del mondo Android TV, e a pagamento.

Caratteristiche

Le specifiche tecniche sono simili sia per la versione 4K che per la HD.

Chromecast:

  • Dimensioni in mm: 162 x 61 x 12.5
  • Peso: 55g
  • Risoluzione: 4K HDR a 60 FPS; HD: 1080p High Dynamic Range a 60 Frames Per Second;
  • Formati video: per la 4K: Dolby Vision, HDR10, HDR10+, HLG1, mentre per la HD HDR10, HDR10+, HLG2; naturalmente, per la visione di contenuti nei due standard occorre essere in possesso di terminali (televisore o monitor) che supportino tali tecnologie.
  • Formati audio: Dolby Digital, Dolby Digital Plus e Dolby Atmos per mezzo del passthrough HDMI;
  • Porte: HDMI per collegare direttamente il dispositivo alla TV e una USB Type-C per l’alimentazione.
  • Connettività: Wi-Fi 802.11ac (2.4 GHz/5 GHz) e Bluetooth.

Telecomando (con controllo vocale):

  • Dimensioni in mm: 122 x 38 x 18.
  • Peso: 63g
  • Connettività: Bluetooth e infrarossi per controllare la TV o il dispositivo collegato.
  • Alimentazione: due batterie AAA.
  • Ambedue le versioni sono equipaggiate con il sistema operativo Android TV.

Per poterla utilizzare occorre un terminale che possieda una porta HDMI (High Definition Multimedia Interface).

Funzioni

Per la rivisitazione in 4K della sua Chromecast con Google TV, il produttore statunitense perfeziona il concetto di hub multimediale, rendendo possibile il controllo, da parte dell’utente, non solo delle operazioni relative ai canali video e relative applicazioni, posizionate in un’unica schermata per poter scegliere il contenuto da seguire in modo immediato, ma anche dei vari dispositivi di domotica (base o avanzata) presenti all’interno della propria abitazione: gestire l’illuminazione, l’audio in tutta la casa, il sistema di videosorveglianza, gli elettrodomestici, è possibile utilizzando l’assistente vocale (il Google Assistant), subordinatamente alla presenza di terminali compatibili con la remotizzazione del controllo.
La connessione WiFi è stata migliorata per permettere uno streaming stabile e continuo anche in presenza di una larghezza di banda non proprio ottimale.

Il dispositivo è equipaggiato con la tecnologia che le permette di eseguire lo streaming in 1080p o 4K HDR con supporto per i formati HDR10 + e Dolby Vision; per chi la userà soprattutto per la riproduzione di tracce audio, la nuova versione prevede il supporto dei formati DTS, Dolby Audio, Dolby Digital Plus e Dolby Atmos, fruibili, è chiaro, da chi è in possesso di un sistema audio compatibile.

Telecomando

Lo si può considerare il mezzo che Google ha scelto per creare, in unione con l’assistente vocale del tech-giant californiano, un’esperienza utente di alto livello.

Le sue dimensioni sono contenute e l’impugnabilità è resa sicura in ogni condizione dall’ottima scelta del materiale plastico, anche se può trasmettere una sensazione di fragilità. Dotato di tecnologia a infrarossi (IR) e Bluetooth, è disponibile nei colori bianco ghiaccio per entrambe le versioni della Chromecast e pesca o azzurro cielo per la 4K; può vantare la presenza di un accelerometro che fa reagire il sistema quando viene impugnato (anche se non è ancora ben chiaro a quali altre funzioni esso è o può essere deputato).

Per tutelare la privacy dell’utente, Google Assistant si attiva solo quando viene premuto il pulsante dedicato e lo si può disabilitare del tutto quando viene effettuato l’accesso in occasione dell’avvio del sistema.

È fornito di una tastiera circolare, di un bilanciere per gestire il volume, posizionato sul lato e otto pulsanti frontali. Se il televisore supporta gli standard HDMI-CEC, è possibile controllare con esso l’accensione, spegnimento e volume del terminale.

Comandi vocali

La nuova versione del telecomando Chromecast con Google TV prevede l’implementazione della funzione di controllo a mezzo “voce”; anche se la sua principale applicazione è quella di gestire con domande la navigazione all’interno dell’interfaccia dei contenuti video, potranno essere effettuate richieste di accensione/spegnimento delle eventuali apparecchiature compatibili e collegate.
Qualche esempio di comando vocale:

  • “Cosa potrei guardare?”
  • “Trova film divertenti.”
  • “Fammi vedere programmi TV d’avventura di fantascienza.”
  • “Accendi le luci”.
  • “Fammi ascoltare un pò di musica”.

La possibilità di interrogazione dell’assistente è notevole e, dal momento che il tutto viene gestito da un sistema di intelligenza artificiale, più si utilizza questo tipo di controllo, maggiore sarà il ventaglio di domande da poter porgere.

Vantaggi e svantaggi

Essendo nato in ambiente Android, il sistema streaming audio/video di Cupertino prevede, per poter fruire delle sue funzioni, il possesso di un account Google; questo potrebbe essere visto come uno svantaggio da chi desidera limitare la quantità di registrazioni sui servizi internet.

La gamma di servizi video offerti è più che completa, avendo il gigante statunitense implementato la compatibilità con Apple TV anche se tramite un’applicazione vista l’assenza del supporto per AirPlay.

Il vantaggio principale è la possibilità di avere a disposizione contenuti e servizi video ad alta definizione utilizzando una tecnologia acquistabile a prezzi abbordabili, se messi in relazione alle cifre richieste per l’acquisto di una smart TV, con cui, peraltro, condivide il sistema operativo e l’assistente vocale.

Inoltre, rispetto a dispositivi con le medesime funzionalità e appartenenti alla medesima fascia di mercato, la Chromecast con Google TV offre in più l’esperienza nell’implementazione di funzionalità personalizzate di Android da parte del produttore californiano a condizioni economiche concorrenziali.

Prezzo

Puoi acquistare il Chromecast con Google TV al prezzo di 29,99 € comodamente online.

Cosa cambia dal modello precedente?

Il nuovo modello di Chromecast con Google TV si differenzia dal modello precedente innanzitutto per la presenza della compatibilità con lo standard 4K Ultra HD; si distingue inoltre per la compatibilità con Stadia, anche se la piattaforma di gioco di Mountain View cesserà il servizio il 18 gennaio 2023.
Rispetto alla versione antecedente, è stata potenziata la scheda WiFi, garantendo un’esperienza di connessione senza pari.

Anche l’interfaccia è stata oggetto di un restyling a livello visivo ma soprattutto tecnico, poiché i profili di Google TV vengono visualizzati all’inizio del rollout, è stato inserito uno screensaver rinnovato con informazioni proattive e la funzione Canali Preferiti per la scheda TV in diretta.

Tuttavia è la tecnologia del telecomando che rappresenta un vero game-changer, poiché con l’adozione di una versione potenziata dell’assistente vocale di casa Google, questo piccolo apparecchio diventa capace, in unione con Google Home, di controllare tutti i dispositivi domotici presenti in casa, assecondato dal potenziamento della scheda WiFi e Bluetooth. Inoltre il processore quad-core Cortex che gira a 1,8 GHz adesso supporta il codec AV1; la RAM passa a 1,5 GB e lo spazio di archiviazione rimane a 8 GB.

Opinioni degli utenti

La quasi totalità degli utenti di Chromecast con Google TV si dice soddisfatta dell’acquisto effettuato, e non solo perché il sistema di streaming sviluppato a Mountain View permette di trasformare in un dispositivo audio/video di ultima generazione un terminale datato, ma soprattutto per la sua versatilità (basta una porta HDMI), l’aggregazione e la quantità dei contenuti (Amazon Prime Video, CBS All Access, Disney Plus, ESPN, Hulu, YouTube, YouTube TV, Netflix, Spotify, HBO Max, Starz, solo per citarne alcuni).

Domande degli utenti

Quanto costa il nuovo Chromecast con Google TV?

Il prezzo può variare in base ad eventuali offerte attive. Per scoprire il miglior prezzo online leggi: prezzo e offerte.

Quali sono le caratteristiche del Chromecast con Google TV?

Scopri le principali caratteristiche: caratteristiche tecniche e prestazioni.

Altri prodotti firmati Google:

Chromecast con Google TV (HD) Bianco Ghiaccio - Intrattenimento in streaming...Chromecast
39,99 € 29,99 €
Vedi l'Offerta

Federica

Da sempre appassionata di tecnologia applicata alla casa, ho deciso di creare questo sito per formare, informare e consigliare altre persone su questo mondo. Spero che i miei consigli vi siano utili e se aveste suggerimenti da lasciarmi sono sempre ben accetti!

Consigli, recensioni suggerimenti!

Se non hai trovato quello che cercavi chiedi consiglio nel forum!

La dicitura: “Link pubblicitario”, fa riferimento ad un link pubblicitario legato al programma di Amazon Affiliazione. Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03951420045 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap