• Home
  • Come
  • Come leggere i messaggi eliminati su WhatsApp
Come leggere i messaggi eliminati su WhatsApp

Come leggere i messaggi eliminati su WhatsApp?

Lo sappiamo tutti, su WhatsApp c’è la possibilità di eliminare i messaggi, soprattutto nel caso in cui abbiate sbagliato chat oppure nel caso in cui dite qualcosa di scomodo, ma poi ci ripensate, ecco che cancellate e tutto si risolve. Questo è quello che credete, perché in realtà anche i messaggi che sono stati cestinati possono essere recuperati!

Brutta cosa, vero? Oramai le persone stanno iniziando a fare attenzione a ciò che inviano, soprattutto da quando non esiste più un “dimenticatoio”.  Quindi, il caro messaggio inviato, che poi veniva eliminato e appariva tale dicitura “Questo messaggio è stato cancellato”, non basta più. Ma come? Scopriamolo in questa guida completa!

Come fare per vedere i messaggi eliminati su Android

Ci sono tantissime applicazioni che consentono di leggere i messaggi che sono stati eliminati, ma dobbiamo procedere per gradi e citandone una per volta.

Cominciamo subito con la prima che è disponibile per Android, di quale stiamo parlando? Di WhatsRemoved, un’applicazione che chiede l’autorizzazione al fine di poter leggere e salvare ogni notifica di WhatsApp sullo smartphone e che può anche registrare ogni messaggio che si è ricevuto.

Chiunque utilizza WhatsApp è libero di conservare tutti i messaggi, così come anche file multimediali quali foto, audio e video, ma anche solo di mandare messaggi di testo o messaggi che sono stati eliminati.

La sola cosa è che WhatsRemoved però, è importante dirlo, non va se le conversazioni risultano in modalità silenziosa, quindi senza connessione internet e se viene attivato il risparmio della batteria.

La seconda applicazione di cui vogliamo parlarvi è Notification History, anch’essa disponibile per Android, questa ha il pregio di non avere alcun limite, quindi funziona sempre e funziona in ogni tipo di modalità dei cellulari, sia se non c’è internet, sia con il risparmio batteria.

Si tratta di un’applicazione che riesce a creare un collegamento al centro di notifica del vostro sistema in cui basta poi cercare la voce “WhatsApp” e vedrete che il messaggio cancellato sarà svelato nella riga dove c’è «android.text».

Altra applicazione è Nova Launcher, anche la seguente app è disponibile solo per Android ed è utile al fine di riuscire ad accedere alla cronologia delle notifiche.

Come potete fare? Basta che andiate su Attività, poi su Impostazioni e selezionate “Log delle notifiche” al fine di creare il collegamento all’interno della schermata iniziale.

In tal modo potrete inserire la cronologia delle notifiche e potrete anche cercare i messaggi WhatsApp che sono stati eliminati da un utente.

Ricordate che è possibile recuperare solamente i messaggi che sono già stati visti o i messaggi che risultano essere scartati per sbaglio, ma si possono visualizzare solamente i primi cento caratteri del messaggio che è stato eliminato.

E fate attenzione, perché il registro non salva le notifiche per sempre ma solo per alcune ore, quindi è bene che corriate subito ai ripari.

E comunque, sempre al riguardo dei device Android vi è anche la possibilità di accedere al centro notifica del vostro sistema operativo e trovare la cronologia delle notifiche al fine di recuperare i messaggi che sono stati cancellati dalla conversazione. Però, per fare in modo che tale trucco funzioni bene è opportuno avere installato almeno Android 6 o le versioni successive.

Come vedere i messaggi eliminati su iPhone

Se siete in possesso di un iPhone e volete vedere i messaggi che sono stati cancellati, potete farlo con delle applicazioni specifiche, anche se non è così semplice come per Android.

Un esempio è l’applicazione di Dr Fone, ovvero il software di data recovery che pone rimedio a questo problema. Ma come funziona? Ve lo spieghiamo subito!

Prima di tutto si deve installare il programma, poi occorre collegare il device al PC e si devono dare tutte le autorizzazioni che vengono richieste. Dopodiché si aprirà una finestra dove sarà importante selezionare  “Messaggi e allegati di WhatsApp” in modo da avviare la scansione dei file da dover recuperare.

Se si tratta di messaggi, foto, video o dei vari messaggi vocali, allora dovete fare clic su “Ripristina” e poi su “Ripristina dispositivo” in modo da riuscire a vedere riapparire per magia tutti i messaggi che sono stati cancellati dal vostro cellulare.

Quindi, per visualizzare tutti i messaggi che sono stati cancellati su WhatsApp con iPhone, avrete notato che le applicazioni che possono trovare e recuperare i messaggi dei mittenti sono veramente poche, anzi, come appena detto è soltanto Dr Fone. Perché la maggior parte delle applicazioni sono rivolte agli smartphone Android.

Curiosità sui file eliminati

Una cosa che ci preme dirvi è che quando eliminate le immagini, filmati e file audio, in realtà non vengono totalmente eliminati, questo perché occorre farlo sul serio. Perché, tenete presente che il recupero delle immagini e dei filmati che vengono cancellati dalla chat si può fare in modo immediato.

Basta aprire il file manager di un Android, che di solito usate al fine di esplorare i file del dispositivo, andate su WhatsApp>Media e da lì potrete scorrere tutte le cartelle fino a che troverete i file da recuperare e il gioco è fatto.

Ma è legale recuperare i messaggi eliminati?

Una domanda che sporge spontanea a tutti è se tutto questo è legale. Be’, si tratta di programmi, software e applicazioni che sono legali proprio perché potrete trovarli su Google Play e all’interno dei vari store di app. Ma c’è da dire che, nonostante la loro legalità, si tratta comunque di strumenti che possono essere discutibili in termini di privacy.

Sapete perché? Molto semplice da dire, dato che violano le scelte che vengono fatte da parte dell’utente, ovvero di nascondere ciò che in precedenza aveva scritto. Inoltre, la funzione che consente di cancellare i messaggi da WhatsApp di solito serve proprio per evitare molteplici fraintendimenti, errori di valutazione e, anche il tipico diritto al ripensamento.

Per cui, anche se avete molta curiosità di sapere e scoprire che cosa ci avevano scritto è comunque e comprensibilmente lecito non farlo, perché potreste incorrere in seri problemi. Il consiglio è quello di pensare prima di farlo.

Ti potrebbe interessare anche:


Valentina Bindi

Appassionata della scrittura di articoli, amante della tecnologia ed interessata a tutto quello che ruota attorno al mondo della comunicazione. Scrivo articoli per aiutarvi e consigliarvi nella scelta migliore.

Consigli, recensioni suggerimenti!

Se non hai trovato quello che cercavi chiedi consiglio nel forum!

La dicitura: “Link pubblicitario”, fa riferimento ad un link pubblicitario legato al programma di Amazon Affiliazione. Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03951420045 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap