Kindle paper o Kindle Scribe

Kindle paper o Kindle Scribe? Il confronto!

Tutti al giorno d’oggi hanno visto almeno una volta un Kindle. Questi dispositivi sono diventati molto famosi negli ultimi anni grazie alla loro utilità e alle loro caratteristiche uniche. Consentono di portare sempre con sé un’enorme quantità di libri, in modo da avere un’ampia gamma di letture tra cui poter scegliere in ogni momento.

Grazie alla batteria che dura molti giorni e alla grande compattezza stanno diventando un oggetto di uso comune per molti italiani. Negli anni sono usciti molti modelli con caratteristiche diverse, ognuno pensato per rispondere alle diverse esigenze dei consumatori. Tra i modelli più apprezzati ci sono senza dubbio il Kindle Paperwhite e il Kindle Scribe. Scopriamo le differenze, le caratteristiche e i punti di forza di questi due dispositivi.

Kindle Paperwhite
Kindle Paperwhite

Kindle Paperwhite

Questo modello di Kindle uscito nel 2021 è diventato in poco tempo uno dei più richiesti sul mercato. Ha migliorato le versioni precedenti senza però stravolgere lo stile e il funzionamento, diventando una versione aggiornata e più accattivante dei modelli precedenti. Il nuovo display a filo con la scocca lo rende molto bello esteticamente e la lettura risulta ancora più confortevole. Nonostante la maneggevolezza sia un po’ ridotta per via delle dimensioni maggiori, il peso è ben bilanciato e risulta quindi confortevole da sorreggere anche con una sola mano.

Entra in una tasca interna di un giaccone o di un giubbotto ma non nelle tasche dei pantaloni, quindi per trasportarlo occorre una borsa o uno zainetto. Le altre caratteristiche rimangono ottime, come la resistenza all’acqua con certificazione IPX8 o la resistenza ai graffi e alle cadute accidentali.

Una pecca dovuta alla ridotta larghezza dei bordi è la possibilità di cliccare accidentalmente sullo schermo mentre si sta leggendo appoggiando il dito sul bordo laterale. Nonostante questo, rimane uno dei Kindle migliori in assoluto

Pro e contro Kindle Paperwhite

Pro

  • Porta USB-C.
  • Display più grande per una lettura più agevole.
  • Navigazione nel menu molto più rapida.
  • Ottima resistenza all’acqua.
  • Ottima resistenza agli urti e alle cadute.
  • Esperienza di lettura sempre al top.

Contro

  • Dimensioni maggiori non facilitano nel sorreggerlo con una mano e nel trasporto.
  • Tasto per l’accensione non in posizione comoda.
  • Assenza di Audible integrato.
  • Ecosistema Amazon limita un po’ la scelta dei contenuti.
  • Possibilità di interazione accidentale a causa dei bordi stretti.
Kindle Scribe
Kindle Scribe

Kindle Scribe

Kindle Scribe è uno degli ultimi modelli messi in commercio da Amazon. La grande differenza rispetto a tutti i precedenti riguarda la possibilità di poter scrivere oltre che leggere. Tutti i Kindle precedenti erano infatti progettati solo per leggere libri e documenti. Su questo nuovo dispositivo sono state aggiunte molte nuove funzionalità, tra cui la possibilità di scrivere con una penna in dotazione, disegnare a mano libera o evidenziare un testo.

Lo schermo è di conseguenza molto grande, in modo da poter interagire comodamente. Anche le dimensioni e il peso sono maggiori rispetto ai modelli classici, per cui risulta un po’ più scomodo da trasportare e da sorreggere, specialmente con una mano sola.

La penna non ha bisogno di essere ricaricata ed è disponibile in due versioni diverse: quella base e quella premium. Grazie alla comoda gomma e al pulsante per la scelta rapida si può passare da una versione all’altra in modo comodo e veloce. La batteria è un altro punto a favore di Kindle Scribe, in quanto dura anche alcuni mesi in modalità di sola lettura, mentre alcune settimane nella modalità di scrittura.

Pro e contro Kindle Scribe

Pro

  • Display ampio e con alta risoluzione, con densità di 300 PPi.
  • Peso non eccessivo viste le dimensioni.
  • Design accattivante e materiali resistenti.
  • Illuminazione del tutto automatica.
  • Temperatura della luce regolabile.
  • Scrittura scorrevole e senza lag.
  • Possibilità di sincronizzare i taccuini con app Kindle.
  • Possibilità di esportare le note via mail rapidamente.

Contro

  • Opzioni limitate per il taccuino e per gli appunti.
  • Assenza di un sistema per il riconoscimento della grafia.
  • Assenza di una sincronizzazione per gli appunti presi su PDF o su libri.
  • Penna basic non offre troppe funzioni.
  • L’applicazione Send to Kindle non consente l’inoltro di ePub.
  • Non si può scrivere su Ebook e PDF esterni se non inviano con l’applicazione Send to Kindle.

Confronto caratteristiche tecniche

  • Dimensioni e peso: Paperwhite:174 x 125 x 8,1 mm per 205 grammi. Scribe: 196 x 229 x 5,8 mm per 433 grammi.
  • Schermo: Paperwhite: 6,8 pollici con luce integrata, 300 ppi 16 livelli di grigio, ottimizzazione per la visualizzazione dei caratteri. Scribe: 10,2 pollici, luce integrata, 300 ppi,16 livelli di grigio, ottimizzazione per la visualizzazione dei caratteri.
  • Requisiti sistema: per entrambi i modelli non ci sono requisiti di sistema, non è necessario un PC per scaricare contenuti.
  • Memoria: 8 o 16 GB per il Paperwhite, 16, 32 0 64 GB per lo Scribe.
  • Connettività Wi-Fi: PaperwHite: Compatibilità con reti Wi-Fi da 2,4 e 5,0 Ghz. Non compatibile con reti Wi-Fi ad-hoc. Scribe: Compatibilità con le reti Wi-Fi sia pubbliche che private o con hotspot che utilizzano gli standard 802.11b, 802.11g o 802.11n.
  • Formati supportati: per entrambi i modelli i formati supportati sono: Kindle 8 (AZW3), Kindle (AZW), TXT, PDF, MOBI (non protetto), EPUB, PRC (formato nativo); HTML, DOC, DOCX, JPEG, GIF, PNG, BMP se convertiti.

Confronto prestazioni

Tra tutti i Kindle esistenti, Kindle Paperwhite è uno dei migliori per quanto riguarda le prestazioni nella fase di lettura. Anche con i contenuti più pesanti non ci sono lag, neppure mentre si gira pagina o si accede al menu.

L’esperienza di lettura nel Kindle Scribe è altrettanto soddisfacente. Il peso maggiore può affaticare il braccio dopo un po’, anche se lo schermo più grande rende facilmente leggibili anche i fumetti e i libri illustrati. Se ad esempio apriamo una rivista, verrà visualizzata l’intera pagina.
Kindle Scribe offre anche un’esperienza di scrittura eccellente, con prestazioni elevate e senza senza nessun lag.

Confronto Schermo

Il Kindle Paperwhite ha uno schermo da 6,8 pollici, sufficienti per leggere comodamente e senza sforzo. Qualsiasi libro, documento o file PDF si potrà leggere anche da una notevole distanza. Rispetto al modello precedente è leggermente più grande, infatti è passato da 6 a 6,8 pollici. Si presta bene a visualizzare libri illustrati e fumetti, quindi è adatto anche per i libri dei più piccoli.

Il Kindle Scribe ha invece uno schermo molto più grande, precisamente da 10,2 pollici. È nettamente lo schermo più grande mai visto su un modello di Kindle. Questa dimensione è necessaria per poter scrivere e prendere appunti. Come ci si può immaginare, leggere qualsiasi libro o contenuto su questo Kindle è molto comodo. Allo stesso modo è facile prendere appunti, sottolineare o disegnare grazie all’ampia superficie dello schermo. La comodità nel trasporto è un po’ compromessa, ma questo Kindle non nasce di certo per essere maneggevole.

Confronto Memoria

Un aspetto che può spaventare quando si acquista un Kindle riguarda la memoria di archiviazione. Spesso ci si chiede quanti libri saremo in grado di “trasportare“. Basta pensare che un libro di media lunghezza, ovvero di circa 350 pagine, occupa circa 1 Megabyte di spazio. Un Gigabyte corrisponde quindi a circa un migliaio di libri. Considerando però la memoria realmente utilizzabile, come indicazione di massima si può affermare che un Kindle con 8 GB può contenere tranquillamente più di 500 libri.

Il Kindle Paperwhite ha una memoria interna di 8 o 16 GB a seconda del modello scelto. Di conseguenza, scegliendo il modello da 16 GB si possono avere un migliaio di libri sempre a portata di mano, molti più di quelli che una persona legge in una vita intera.

Il Kindle Scribe ha una memoria addirittura maggiore. A seconda del modello si può scegliere fra tre versioni, una da 16, una da 32 e una da 64 GB. Lo spazio di archiviazione è maggiore perché si devono poter salvare anche i disegni e i file modificati.

In conclusione, per entrambi questi modelli la memoria di archiviazione è più che sufficiente anche scegliendo le versioni base.

Scopri i migliori libri per Kindle

Confronto durata batteria

I Kindle sono famosi per la durata della loro batteria molto estesa. Essendo usati per leggere, devono poter rimanere accesi per molte ore consecutive. Anche per questi due modelli la durata della batteria non è da meno.

Il Kidle Paperwhite ha un’autonomia dichiarata di addirittura due mesi se non usato frequentemente. La durata della batteria è comunque sufficiente anche per coloro che leggono molto. Con una singola ricarica si potrà tranquillamente leggere per tutta la durata della vacanza. Con un caricatore generico da 10 Watt di potenza la batteria si ricarica completamente in sole 2 ore, mentre il tempo sarà un po’ più lungo se si utilizza un cavo collegato al PC.

Nel Kindle Paperwhite la durata della batteria va invece considerata in base alla modalità con la quale si sta usando il Kindle. In modalità di sola lettura dura circa 3 mesi, mentre con la modalità scrittura dura all’incirca 3 settimane. La ricarica con caricatore da 10 Watt si completa in circa 2,5 ore, un po’ di più del Paperwhite.

Confronto design

Il Kindle Paperwhite ha un design molto accattivante. Il display è a filo con i bordi, in questo modo non sono presenti scalini quando si trascina il dito sullo schermo. Cambiare pagina o interagire con il menu è quindi molto gradevole. L’assenza di scalini ha anche un altro vantaggio, infatti evita che la polvere o la sporcizia si accumuli nei bordi e negli spigoli. Considerando che il Kindle viene utilizzato molto spesso all’aria aperta questo è un grande punto a favore.

Il design di Kindle Scribe ricorda molto quello di un tablet, in particolare quelli della serie Apple iPad. Il colore grigio tungsteno lo rende molto elegante e raffinato. Essendo realizzato in plastica con la scocca in alluminio è anche molto leggero, pesa infatti solo 433 grammi. Lo schermo non è simmetrico rispetto ai bordi in modo da poterlo tenere comodamente in mano mentre si disegna, grazie anche alla superficie setosa che consente di avere un buon grip.

Tabella comparativa

Kindle Paperwhite (16 GB) - Ora con schermo da 6,8’’ e tonalità della luce regolabile, con pubblicità
Kindle Scribe | Il primo Kindle per la lettura e la scrittura, con schermo Paperwhite da 10,2’’ a 300 ppi | Con...
Modello
Kindle Paperwhite
Kindle Scribe
Dimensioni schermo
6,8" senza riflessi
10,2” senza riflessi
Risoluzione
300 ppi
300 ppi
Luce frontale
17 LED
35 LED
Funzionalità scrittura e penna inclusa
Tonalità della luce regolabile
Sensori di luminosità a regolazione automatica
Design con schermo a filo
Resistente all'acqua (IPX8)
Regolazione automatica orientamento pagina
Connettività Wi-Fi
Prezzo
159,99 €
449,99 €
Kindle Paperwhite (16 GB) - Ora con schermo da 6,8’’ e tonalità della luce regolabile, con pubblicità
Modello
Kindle Paperwhite
Dimensioni schermo
6,8" senza riflessi
Risoluzione
300 ppi
Luce frontale
17 LED
Funzionalità scrittura e penna inclusa
Tonalità della luce regolabile
Sensori di luminosità a regolazione automatica
Design con schermo a filo
Resistente all'acqua (IPX8)
Regolazione automatica orientamento pagina
Connettività Wi-Fi
Recensione
Prezzo
159,99 €
Kindle Scribe | Il primo Kindle per la lettura e la scrittura, con schermo Paperwhite da 10,2’’ a 300 ppi | Con...
Modello
Kindle Scribe
Dimensioni schermo
10,2” senza riflessi
Risoluzione
300 ppi
Luce frontale
35 LED
Funzionalità scrittura e penna inclusa
Tonalità della luce regolabile
Sensori di luminosità a regolazione automatica
Design con schermo a filo
Resistente all'acqua (IPX8)
Regolazione automatica orientamento pagina
Connettività Wi-Fi
Recensione
Prezzo
449,99 €

Quale scegliere?

Non esiste un Kindle migliore di un altro in assoluto. Come già visto, ognuno ha le sue caratteristiche specifiche che si adattano alle diverse esigenze dei consumatori. Per scegliere il modello più giusto è importante sapere l’uso che ne vogliamo fare, valutando i pro e i contro di entrambi. Ad esempio, se vuoi un Kindle per poter leggere al mare o a bordo piscina senza timore che si rovini o si bagni, Kindle Paperwhite è sicuramente la scena più giusta.

Kindle Scribe è più costoso, ma in compenso ha lo schermo abbastanza grande per poterci scrivere comodamente con la penna in dotazione. Può essere più adatto per chi usa il Kindle per lavorare o per studiare, perché c’è la possibilità di prendere appunti o sottolineare senza fatica.
A parte queste differenze, rimangono entrambi due prodotti di ottima qualità che offrono prestazioni eccellenti. Sapranno soddisfare le esigenze di tutti e non sarà più possibile farne a meno

Ti potrebbe interessare anche


Federica

Da sempre appassionata di tecnologia applicata alla casa, ho deciso di creare questo sito per formare, informare e consigliare altre persone su questo mondo. Spero che i miei consigli vi siano utili e se aveste suggerimenti da lasciarmi sono sempre ben accetti!

Compara i prodotti e usa l'alert sul prezzo!

Scegli due o più prodotti e comparali per caratteristiche e prezzo. Grazie all'alert sul prezzo potrai essere avvisato non appena il prodotto sarà in offerta!

Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03951420045 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap