• Home
  • Come
  • Come impedire ai bambini di visitare un sito web
Come impedire ai bambini di visitare un sito web

Come impedire ai bambini di visitare un sito web?

Ormai internet è parte integrante della vita di tutti noi e delle nostre famiglie, compresi i nostri figli più piccoli.
Per quanto possiamo tendere a tenere lontani i nostri bimbi dal web, magari tentando un avvicinamento graduale e consapevole alla rete, i nostri figli, anche i più piccoli, inevitabilmente hanno approcci con il mondo di internet e dei siti web.
Per questo motivo essere genitori attenti è molto importante. Il web è una grandissima risorsa, ricca di spunti, di fonti di conoscenza e di intrattenimento, ma anche purtroppo di contenuti poco (o addirittura per niente) adatti ai più piccoli.

Una delle paure più grandi di un genitore di un bimbio piccolo è che possa inavvertitamente capitare su un sito poco adatto alla sua età, mettendolo disgraziatamente in contatto con contenuti pericolosi.
Fortunatamente i moderni browser, i sistemi di navigazione online e i dispositivi più recenti, permettono a tutti di impostare dei sistemi di parental advisor e di impedire ai più piccoli di visitare siti web dannosi e pericolosi.

In questo breve articolo cercherò di spiegarvi in modo semplice come impedire ai bambini di visitare un sito web. Continuate a leggere per scoprire di più.

Impedire ai bambini di visitare un sito web da un browser

Per impedire ai bambini di visitare un sito web come potete immaginare esistono diversi modi. Alcuni di questi modi sono più complessi e prevedono un bagaglio tecnico alla portata di pochi, i più esperti del mondo dell’informatica, ma oggi non vi parlerò di questi metodi.
Di seguito vedremo piuttosto come bloccare i siti web attraverso due dei più famosi browser in circolazione: Microsoft Edge e Google Chrome.

Vedrete che la prassi da seguire è estremamente semplice e che compiuta una volta la procedura sarete in grado di ripeterla con facilità e impedire quindi a vostri bimbi di visitare alcuni siti potenzialmente pericolosi.

Come impedire ai bambini di visitare un sito web da Edge

Iniziamo parlando del browser predefinito di Microsoft, l’erede dello storico Internet Explorer, il più moderno Microsoft Edge.

Per bloccare dei siti su Edge ci sono due vie, entrambe prevedono comunque che voi possediate un account Microsoft Family Safety, che potete comodamente attivare dal sito family.microsoft.com.

Su questo portale potrete impostare un profilo per ogni membro della famiglia, così facendo potrete di volta in volta settare impostazioni e autorizzazioni diverse per ciascun membro famigliare.

La prima via per bloccare i siti su Edge è via web:

Collegatevi al sito family.microsoft.com e accedete al vostro account Family Safety usando le vostre credenziali.

Selezionate il membro della famiglia di vostro interesse (in questo caso probabilmente stiamo parlando di un bimbo). Andate quindi su “Filtri contenuto

Una volta in questa sezione attivate l’interruttore “Filtra siti web inappropriati“.

Se volete essere più precisi potete richiedere di bloccare siti web specifici, inserendo l’URL di riferimento nella sezione “Siti bloccati“.
Se attivate l’interruttore “Usa solo siti web consentiti” potete concedere l’accesso a siti specifici che ritenete adatti ai vostri bambini e potete anche aggiungere URL di questi siti nella sezione “Siti consentiti“.

Potete bloccare la visione di alcuni siti su Edge anche utilizzando l'”App Family Safety“. Aprite l’app Microsoft Family Safety e toccate il nome del membro della famiglia di vostro interesse. Selezionate quindi la voce “Filtri contenuto“.
Toccate la voce “Web e ricerca” e attivate l’impostazione “Filtra siti web inappropriati“.

Come impedire ai bambini di visitare un sito web da Chrome

Bisogna premettere che la maggior parte dei browser in circolazione hanno alla base il progetto Chromium, un progetto su cui si fonda Google Chrome, ma anche altri browser. Per questo alcune funzionalità di Chrome possono funzionare anche su browser come Edge o altri.

Vediamo come bloccare i siti su Google Chrome:

L’estensione gratuita più valida per bloccare i siti web su Chrome è StayFocusd, facilmente reperibile sullo store web di Chrome.
Una volta installata l’app andate su “Impostazioni” e aggiungete uno per uno i siti web che volete bloccare. Nella sezione “Siti bloccati” potete inserire una ad una le URL dei siti specifici che volete bloccare.

Una funzionalità molto utile offerta da StayFocusd è l’opzione “Tempo massimo consentito“, che consente di impostare un tempo massimo di permanenza su un sito attraverso un vero e proprio timer.

Come potete immaginare su Google Chrome esistono svariate estensioni installabili e in grado di impedire l’accesso a determinati siti web. Tra le più famose c’è anche Block Site, che però ha solo alcune funzionalità gratuite e le altre si attivano con un pagamento.

Bloccare i siti web tramite un filtro IP del router

L’abbiamo anticipato all’inizio di questa guida, esistono anche metodi estremamente più precisi per bloccare la visione di alcuni siti web ai bambini, ma sono anche metodi più complicati da attuare perchè prevedono una preparazione informatica maggiore.
Detto ciò, mi sembra giusto accennare comunque alla possibilità di bloccare i siti web impostando un filtro degli indirizzi IP nel router di casa vostra. Questi indirizzi IP, una volta impostato il filtro, verranno bloccati su tutta la vostra rete domestica.
Se siete interessati a questa soluzione, ma pensate di non esserne capaci, potete rivolgervi a qualcuno più esperto di voi in ambito informatico.

In questo articolo abbiamo cercato di spiegarvi in modo facile come bloccare i siti web sui maggiori browser in circolazione, Microsoft Edge e Google Chrome. Avrete visto che le procedure sono molto semplici e che le possibilità per impedire ai bambini di visitare un sito web sono molte.
Non vi resta che scegliere l’opzione che più fa al caso vostro, anche in base al browser predefinito del vostro pc o a quello che voi e i vostri bambini utilizzate più frequentemente. In questo modo sarete sicuri che i vostri bambini utilizzeranno internet in totale sicurezza prendendo solo il meglio che la rete ha da offrire!

Ti potrebbe interessare anche:

Consigli, recensioni suggerimenti!

Se non hai trovato quello che cercavi chiedi consiglio nel forum!

La dicitura: “Link pubblicitario”, fa riferimento ad un link pubblicitario legato al programma di Amazon Affiliazione. Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03951420045 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap