• Home
  • Come
  • Come inviare file pesanti per email
Come inviare file pesanti per email

Come inviare file pesanti per email?

Spesso si ha la necessità di mandare dei video, delle presentazione o anche più file abbastanza pesanti per email, quindi, come si fa se la mail ci dice che non possiamo farlo? Niente paura! Ci sono davvero tantissime tipologie di soluzioni per poter mandare file pesanti, alcune gratis e altre a pagamento.

In genere, per ogni tipo di servizio gratuito, c’è anche la versione premium che consente di avere delle funzionalità aggiuntive in modo da poter avere degli spazi di invio maggiori, ma in questa guida abbiamo selezionato dei servizi che non vi faranno avere bisogno di alcuna versione premium, dato che potrete inviare o condividere file fino a 50Gb.

Ma prima di capire di quali tipologie di servizi abbiamo scelto, bisogna ricordare che per email, che sia anche tramite gmail, si possono inviare file di massimo 25 Mb, quindi se si pensa a quanto riguarda l’audio, è molto sopra la dimensione di un singolo mp3. Il problema sussiste con foto pesanti o file di svariati GB.

Basti pensare che un file audio di solito pesa al massimo tra i 2 e i 3 mega, sempre se è in mp3, mentre un file in wav già pesa intorno ai 10-12 Mb per ogni minuto di musica, ecco che magari un file di buona qualità non potrà essere inviato via email. Per cui, per poter trasferire dei file pesanti via web, vi consigliamo sempre di comprimere tutti i file da dover mandare in un solo file zip o rar, così da poterlo rendere molto più leggero e pratico nell’invio.

Inviare file pesanti tramite Wetransfer

Il primo modo per mandare i file pesanti è quello di usare il servizio più famoso. Stiamo parlando proprio di Wetransfer, servizio che consente a tutti di mandare in modo piuttosto facile e veloce fino a massimo 2 GB di file.

Basta semplicemente andare sul sito, accettare tutti i conseguenti i termini di utilizzo, poi occorre caricare il vostro zip (o i file separatamente), mettere la vostra email, quella di chi deve ricevere il file e se volete anche un messaggio per il destinatario.

A tal punto occorre solo cliccare su “trasferisci” e il gioco è fatto. Il destinatario riceverà una email con il link su cui dovrà cliccare per il download del file. Il file potrà rimanere disponibile solo per 7 giorni, dopodiché verrà eliminato in modo automatico.

Inviare file pesanti tramite Transfernow

Transfernow è un altro servizio online praticamente simile a Wetransfer, anche questo offre la possibilità di inviare dei file pesanti in modo gratuito. La particolarità è che si potranno mandare dei file fino a 4 GB, questo se si fa uso del servizio gratuito mentre, se si usa la versione premium, si possono inviare fino a 20 GB.

Il servizio è disponibile sul sito dedicato, però, a differenza di Wetransfer, questo è un servizio che offre alcune possibilità aggiuntive, ad esempio quella di poter mettere una password per proteggere i file che si sono inviati, posticipare l’invio o anche decidere la data di scadenza. Anche in tal caso, per l’utente “free” come in WT i file rimarranno disponibili online solo fino ad un massimo di 7 giorni.

Inviare file pesanti tramite Filemail

Filemail è un tipo di servizio molto potente, diversamente da tutti gli altri questo consente di trasferire in modo del tutto gratuito dei file che pesano anche fino a 50 GB. Funziona similmente a tutti gli altri servizi di invio dei file, la sola differenza sta nel fatto che esiste anche una sua applicazione desktop per mandare i file senza che si debba andare sul sito tramite browser.

Come per quanto riguarda gli altri due già citati, anche qui, il servizio è accessibile al proprio sito e i file rimangono disponibili sul server solamente fino ad un massimo di 7 giorni nella versione gratuita.

Inviare file pesanti tramite Dropbox

Dropbox non è uguale a tutti gli altri, perché non è un solo servizio di invio, ma si tratta proprio di una piattaforma che rende disponibile la condivisione dei file con più persone. Se si vuole utilizzare occorre creare un account gratuito con cui si potranno condividere massimo 2 GB di file.

Se si vogliono mandare dei file aventi delle dimensioni maggiori è opportuno passare alla versione premium. Potete trovare il sito tranquillamente, basta iscriversi e una volta fatto potrete creare delle cartelle e uplodare tutti i vari tipi di file che volete, condividendoli con più persone.

Tramite Dropbox c’è anche la possibilità di ideare una cartella proprio sul PC personale, senza che ci sia bisogno di fare accesso al sito ogni volta che si devono caricare o scaricare dei file. Questo strumento è sicuramente una ottima soluzione sia per lavorare sia per la condivisione di file a più professionisti, magari anche di persone che lavorano ad uno stesso progetto.

Inviare file pesanti tramite Google Drive

L’ultimo strumento che vogliamo consigliarvi per inviare file è offerto da Google e si tratta di dare la possibilità di fare l’accesso a Google Drive, ovvero un servizio di condivisione per tutti i file di grandi dimensioni.

Su Google Drive c’è la possibilità di condividere gratuitamente fino ad un massimo di 15 GB di dati, per fare l’accesso basta andare alla pagina base di Google Drive. Una volta che sarete entrati potrete navigare al suo interno e scoprire tantissime funzionalità diverse.

Se volete eseguire un solo semplice invio di un file, basta che andiate a cliccare su “nuovo” che trovate in alto a sinistra, poi fate clic su “caricamenti file” e selezionate il file che volete caricare. In questo modo, una volta che lo avrete caricato, potrete inviare un link per la condivisione a chi vorrete.

In ultimo, per trovare il link, dovrete solo cliccare col tasto destro del mouse su quello che sarà il file appena caricato, poi dovrete cliccare su “condividi”, copiare il link ed infine sarà tutto ultimato. È semplice, facile, veloce e gratuito!

Ti potrebbe interessare anche:


Valentina Bindi

Appassionata della scrittura di articoli, amante della tecnologia ed interessata a tutto quello che ruota attorno al mondo della comunicazione. Scrivo articoli per aiutarvi e consigliarvi nella scelta migliore.

Consigli, recensioni suggerimenti!

Se non hai trovato quello che cercavi chiedi consiglio nel forum!

La dicitura: “Link pubblicitario”, fa riferimento ad un link pubblicitario legato al programma di Amazon Affiliazione. Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03951420045 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap