• Ultima modifica dell'articolo:Dicembre 15, 2023
  • Categoria dell'articolo:Infanzia
Al momento stai visualizzando Miglior culla

Miglior culla 2024, prezzi, offerte e guida all’acquisto.

La nascita di un bimbo è una delle emozioni più grandi della vita e si accompagna al desiderio immediato di protezione e di cura. Il bimbo appena nato è una creatura preziosa il cui benessere è prioritario per ogni genitore.

Il riposo sereno del bambino è fondamentale per la sua crescita, così come il primo luogo che lo accoglie nella casa, deve essere confortevole. Scegliere una culla per il nostro bimbo non è una opzione estetica, ma piuttosto corrisponde alla necessità di offrire al piccolo un luogo protetto ed accogliente.

Abbiamo creato questa pratica guida all’acquisto per aiutarti a scegliere la migliore culla per il tuo bambino.

Le migliori del 2024

Cos’è?

La culla per il neonato rappresenta il perfetto passaggio dalla dimensione certa del ventre materno, alla vita nel mondo ed è una struttura sicura anche per i genitori.

Come un piccolo bacino accoglie il bimbo confortandolo ed ovattando il suo riposo rispetto al mondo esterno.

La culla ha una storia antica, come il suo stesso nome, che racconta dell’abitudine di ninnare, dondolare, i bambini per conciliare loro il sonno.

Il movimento infatti del cullare, riporta i neonati alla gioiosa dimensione del grembo della madre e favorisce loro la serenità del riposo.

Scopri anche il
Miglior baby monitor

Come usarla?

Nel tempo si è considerato culla ogni luogo raccolto e minuto nel quale il piccino potesse essere al riparo: dalla mangiatoia, alla gerla, alla zana di legno, sino alle nobili culle decorate d’oro e di broccato che accoglievano future regine e neonati imperiali.

La culla è utile sino al sesto mese del bimbo poiché, nel suo spazio ridotto, il bambino non può rotolare andando ad assumere posizioni che potrebbero risultare pericolose.

È sempre ben assicurarsi che non vi siano all’interno della culla parti di metallo o comunque sporgenze che potrebbero rappresentare un pericolo per il bambino.

Inoltre tutte le culle sono dotate di tettuccio, per assicurare maggiore protezione nel sonno al bimbo, tettuccio che è sempre consigliabile rimuovere ogni qual volta si deve spostare il bimbo, onde evitare rischi di movimenti maldestri.

Il tettuccio si offre anche come supporto per carillon colorati che, con il movimento e la musica, inducono il sonno sereno al bambino.

Scopri anche il
miglior biberon

Guida all’acquisto e caratteristiche

I modelli sul mercato oggi sono molti, la scelta dipende dal gusto e dalle esigenze dei genitori. Le culle in legno sono sicuramente quelle che portano con sé maggiore storia. Sono state, infatti, le prime ad essere create.

Se anticamente si costruivano scavando e levigando piccoli tronchi, oggi la lavorazione del legno permette di avere modelli estremamente agili e leggeri, dotati di rotelle, permettono ai genitori di spostare la culla da un ambiente all’altro. Il legno maggiormente utilizzato normalmente è il faggio per la sua grande resistenza. Si prediligono colori neutri che donano maggiore armonia.

Vi sono culle che sono progettate, inoltre, per essere direttamente agganciate al letto dei genitori, in maniera da non interporre distanza nell’accudimento notturno. Particolarmente ricercate le tradizionali culle di vimini, leggere e resistenti.
Sicuramente una scelta speciale anche da un punto di vista estetico, rientrano quasi sempre nella categoria delle culle a dondolo.

Molto leggere e sicure le culle realizzate in alluminio che si prestano bene all’aggancio al lettone. Esistono anche culle realizzate in plastica che assolvono bene al loro compito.

Tuttavia la scelta deve sempre avere al centro dell’interesse la sicurezza del neonato e, per questo, il consiglio è, al di là del marchio, optare per culle protette.

Tutte le parti interne alla culla, siano esse in plastica o metallo, devono essere protette da coperture imbottite. Il materassino all’interno deve essere duro e sottile e non vi deve essere spazio fra materassino e bordo della culla.

Il corredino di lenzuola deve essere scelto in maniera che il bambino non rischi mai di rimanere avvolto o incastrato in fiocchi e nastri. Il lenzuolo deve essere ben fissato al materasso.

Tutto questo senza mai dimenticare che quello che rende sereno il riposo di un neonato nella culla, è la certezza della vicinanza e dell’amore della madre. Un consiglio: accompagnate, quando è possibile, il sonno dei vostri piccini con la vostra voce, quella voce che li ha cullati per nove mesi.

Scopri anche il miglior passeggino.

Le migliori marche:

  • Culle Chicco
  • Culle Cam
  • Culle Kinderkraft
  • Culle Maxi-Cosi
  • Culle Safety
  • Culle Besrey

Scopri anche il
Miglior tiralatte elettrico

Ti potrebbe interessare anche:

Federica

Da sempre appassionata di tecnologia applicata alla casa, ho deciso di creare questo sito per formare, informare e consigliare altre persone su questo mondo. Spero che i miei consigli vi siano utili!