• Home
  • Come
  • Come collegare il tablet alla TV?
Come collegare il tablet alla TV

Come collegare il tablet alla TV?

Come collegare il tablet alla TV?

Come collegare il tablet alla TV? Cominceremo a vedere come fare per riuscire a collegare il tablet alla TV in modalità wireless. L’operazione è quella che assicura la certa affidabilità, con ottima qualità delle immagini e non prevede affatto delle procedure di configurazione difficili.

Il solo lato negativo di quelle che sono le connessioni wireless rispetto al classico collegamento via cavo è che vi possono essere dei lag, ovvero dei ritardi nella trasmissione, che potranno variare in base alla tecnologia che viene utilizzata e in base alla distanza che vi è tra il dispositivo che invia il segnale (il tablet) e quello ricevente (il televisore).

Google Cast

Il primo tipo di collegamento wireless che garantisce il miglior rapporto tra compatibilità e qualità dell’immagine è chiaramente Google Cast.

Essa consente di venire utilizzata sui normali televisori tramite acquisto del Chromecast, si tratta di quel piccolo dongle che deve essere collegato alla porta HDMI del televisore.

Riuscire ad utilizzare Chromecast è facilissimo. Basta mettere il dongle in una delle porte HDMI del televisore, poi fare il collegamento del dispositivo ad una rete wireless ed è tutto fatto.

Il Chromecast Ultra presenta una porta Ethernet che permette di collegarlo alla rete via cavo.

Leggi la recensione completa di Chromecast.

Miracast

Questa è una tecnologia che viene offerta dalla Wi-Fi Alliance che consente di poter condividere contenuti multimediali e trasmettere lo schermo sia di smartphone, che tablet e computer sul televisore in modo facilissimo.

Fa uso della tecnologia Wi-Fi Direct, per questo motivo non ha bisogno di alcuna rete wireless di appoggio e ha risoluzione massima di 1080p. La stessa fluidità delle trasmissioni è buona, anche se conviene evitare la riproduzione dei giochi più veloci.

Per riuscire a trasmettere un contenuto multimediale con Miracast basta far partire la riproduzione sul tablet e cliccare sull’icona che riguarda proprio la trasmissione che compare sullo schermo.

AirPlay

Come saprete, questa è una tecnologia proprietaria di Apple e che viene supportata solo dai prodotti della stessa e dai Mac. Consente di trasmettere contenuti audio/video da Internet e anche dalla rete locale, così come di effettuare il mirroring dello schermo di iOS e Mac OS X.

La risoluzione delle sue trasmissioni è in sempre in Full HD, la fluidità è buona. Per funzionare ha bisogno di una rete Wi-Fi d’appoggio, dove dovranno essere connessi i dispositivi che sono coinvolti nella trasmissione dei contenuti.

Per riuscire a trasmettere i contenuti multimediali da un iPad ad una TV occorre la Apple TV, in modo che si possa fare il collegamento alla TV tramite cavo HDMI. Ce ne sono davvero tanti modelli in commercio. Alcuni hanno anche il supporto a 4K, Dolby Vision e HDR10.

Per riuscire ad usare AirPlay, basta riprodurre il contenuto che va mandato al televisore sul proprio iPad, premere sull’icona della trasmissione che si trova in basso a destra e scegliere il nome della propria Apple TV dal menu.

DLNA

Questa è la Digital Living Network Alliance (DLNA), ovvero una tecnologia wireless piuttosto passata di uso, che però permette di trasmettere contenuti audio/video tra tutti i dispositivi connessi alla stessa rete del Wi-Fi. Viene supportata da ogni modello di tablet, smartphone, Smart TV e computer anche se ha diverse limitazioni.

Prima di tutto, si può usare solamente per trasmettere file multimediali, non consente di fare il mirroring dello schermo, inoltre, non supporta tutti i formati di video.

Per riuscire a trasmettere un contenuto tramite DLNA basta usare un tablet e un televisore che siano compatibili tramite questa tecnologia e con le applicazioni che consentono la condivisione dei contenuti. Va usata solo se diventa proprio necessario, altrimenti vi conviene sempre affidarvi  a Chromecast, Miracast o AirPlay, che sono per forza di cosa molto più performanti.

Collegare tablet a TV via cavo

Se preferite evitare la connessione Wi-Fi e fare uso della TV via cavo, allora dovete leggere come fare per usare i giusti cavi compatibili con quasi tutti i modelli di tablet che sono oggi in commercio.

iPad

Se avete un iPad delle versioni a partire dal 2018, allora avete sicuramente il tablet Apple con porta USB-C. Quindi è possibile fare il collegamento del dispositivo alla TV usando semplicemente un cavo o un adattatore da USB-C a HDMI.

Se, invece, volete collegare degli iPad dalla 4 a generazione in poi, comprendendo dunque tutti gli iPad Mini e Pro con tasto Home fisico, dovete fare l’acquisto dell’adattatore da Lightning ad AV digitale Apple.

Questo trasforma l’uscita Lightning del tablet nell’uscita HDMI e consente di vedere tutti i contenuti con una risoluzione massima di 1080p.

Se, al contrario, avete degli iPad che sono oramai di vecchie generazioni, quindi sotto la quarta, dovete esclusivamente acquistare un adattatore AV digitale Apple a 30 pin. Questo supporta una risoluzione massima di 720p per quanto riguarda i video e una risoluzione di 1080p per tutti gli altri contenuti.

Evitate di acquistare i prodotti non ufficiali, che di solito risultano sicuramente più economici di quelli ufficiali Apple ma conferiscono parecchi problemi.

Tablet Samsung

I tablet che sono con sistema Android e che vengono prodotti da Samsung possono essere collegati alla TV tramite un semplice adattatore HDTV Samsung. Esso consente di riuscire a trasformare la porta di caricamento del tablet nella sua uscita HDMI.

L’adattatore deve essere chiaramente alimentato in modo separato e necessita dell’utilizzo di un cavo HDMI che non è mai incluso nella confezione di vendita.

La risoluzione di tali contenuti è Full HD. Altrimenti, potrete sempre optare per l’acquisto di un cavo MHL, la quale deve essere inserito nella porta di caricamento del vostro tablet, nella porta HDMI della TV e deve essere alimentato separatamente.

Questo cavo sarà compatibile anche con altri tablet Android di altre marche. Inoltre, la risoluzione dei contenuti è sempre in formato Full HD.

Scopri i migliori tablet Samsung.

Microsoft Surface

Infine, vediamo che se avete un tablet Microsoft Surface potrete fare il collegamento alla TV acquistando solo un cavo da Mini DisplayPort ad HDMI. Ne esistono tanti e quindi ce ne sono molti in commercio a costi accessibili. Anche per questo cavo la risoluzione  è in formato Full HD.

Ti potrebbe interessare anche:


Valentina Bindi

Appassionata della scrittura di articoli, amante della tecnologia ed interessata a tutto quello che ruota attorno al mondo della comunicazione. Scrivo articoli per aiutarvi e consigliarvi nella scelta migliore.

Consigli, recensioni suggerimenti!

Se non hai trovato quello che cercavi chiedi consiglio nel forum!

La dicitura: “Link pubblicitario”, fa riferimento ad un link pubblicitario legato al programma di Amazon Affiliazione. Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03951420045 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap