• Home
  • Come
  • Come liberare spazio su disco in Windows
Come liberare spazio su disco in Windows

Come liberare spazio su disco in Windows?

Windows 10 e Windows 11 hanno degli strumenti utili come Storage Sense per aiutarti a liberare spazio su disco. Vediamo adesso come rimuovere file temporanei, disinstallare app e altro.

Questi forniscono un menu di impostazioni dedicato per semplificare il processo. Da questo menu puoi vedere quanto spazio è stato utilizzato sul tuo dispositivo e quale il tipo di contenuto.

Le impostazioni di archiviazione di Windows consentono inoltre di liberare spazio rapidamente e abilitare Storage Sense per rimuovere automaticamente i file temporanei e riciclare gli elementi del cestino. Il processo funziona su tutti e due i sistemi, anche se alcune schermate e impostazioni differiscono leggermente.

Per prima cosa apri Impostazioni > Sistema > Memoria per visualizzare lo spazio totale che hai a disposizione, ma anche lo spazio che è stato utilizzato. Poi devi fare clic su Mostra più categorie per vedere lo spazio di archiviazione utilizzato da altri tipi di contenuto.

Configura il senso di archiviazione in Windows 10

Storage Sense è una funzionalità integrata in Windows, come anticipato, questa ti aiuta a liberare spazio automaticamente rimuovendo i file non più necessari. Gli utenti di Windows 10 trovano l’opzione Storage Sense nella parte superiore della schermata delle impostazioni di archiviazione.

Devi poi attivare l’interruttore per il rilevamento di quello che è lo spazio di archiviazione, quindi poi fai clic sul collegamento Configura rilevamento dello spazio di archiviazione oppure eseguilo ora. Dopodiché devi fare clic sulla casella a discesa in Esegui rilevamento archiviazione.

Poi scegli una opzione tra: Ogni giorno, Ogni settimana, Ogni mese o Durante lo spazio libero su disco insufficiente. In caso di dubbio, vai su Durante lo spazio su disco insufficiente. Poi, seleziona la casella accanto a Elimina i file temporanei che la mia app non utilizza.

Fai clic sulla casella a discesa in Elimina file nel cestino se non sono stati aperti per più di tot giorni. Se non vuoi rimuovere i file del cestino, seleziona Mai. Altrimenti, puoi anche selezionare una delle altre scelte, come 1 giorno, 14, giorni, 30 giorni o 60 giorni. Dopo fai lo stesso per il menu in Elimina file nella cartella dei miei download e, infine, fai clic sul pulsante Pulisci ora per liberare spazio su disco in questo momento.

Configura il senso di archiviazione in Windows 11

In Windows 11, la funzionalità Rilevamento archiviazione è stata spostata nella sezione Gestione archiviazione della pagina Impostazioni archiviazione. Lo trovi nella parte inferiore dello schermo, sotto i grafici del tuo attuale spazio di archiviazione. Attiva l’interruttore per Storage Sense e fai clic sulla voce per configurarlo.

Seleziona la casella accanto a Mantieni il corretto funzionamento di Windows eliminando automaticamente i file temporanei di sistema e app. Fai clic sulla casella a discesa in Esegui rilevamento archiviazione e seleziona una di queste quattro opzioni: Ogni giorno, Ogni settimana, Ogni mese o Durante lo spazio libero su disco insufficiente.

Dopo aver fatto ciò devi fare clic sulla casella a discesa in Elimina file nel cestino se non sono stati aperti per più di e seleziona: Mai, 1 giorno, 14, giorni, 30 giorni o 60 giorni. Fai lo stesso per Elimina file nella cartella dei miei download se non sono stati aperti per più di tot e poi procedi.

Se vuoi pulire immediatamente l’unità, devi fare clic sul pulsante Esegui Storage Sense ora. Devi attendere almeno alcuni minuti per la pulizia dell’unità. Al termine del processo, ti viene detto quanto spazio su disco è stato liberato.

Esamina i file di OneDrive

Se preferisci non automatizzare il processo di liberazione dello spazio su disco, Windows ti fornisce comunque informazioni sufficienti per prendere decisioni da solo. Poiché Windows separa i tuoi dati in diverse categorie nella schermata delle impostazioni di archiviazione, puoi facilmente vedere quali tipi di file stanno consumando lo spazio di archiviazione dell’unità e liberano spazio manualmente.

Ad esempio, se utilizzi OneDrive per archiviare e sincronizzare file sul computer, fai clic sull’icona di OneDrive e quindi su Visualizza OneDrive . Questo mostrerà tutti i tuoi file OneDrive e ti darà la possibilità di rivedere tutto ed eliminare ciò che non ti serve.

Disinstalla app

Puoi fare lo stesso con i programmi che sono installati sul tuo computer. Vai a Impostazioni > App > App e funzionalità , dove puoi ordinare l’elenco per nome, dimensione o data di installazione. In Windows 10, devi fare clic sulla voce dell’app che desideri eliminare. In Windows 11, devi fare clic sull’icona a tre punti e quindi seleziona il comando Disinstalla per rimuoverlo.

Gestisci foto

Se si archiviano foto e altre immagini nella cartella Immagini del PC, devi fare clic sulla voce Immagini nella pagina delle impostazioni di archiviazione. Seleziona Visualizza immagini per andare alla posizione delle immagini predefinita in cui puoi cercare le immagini da eliminare.

Rimuovi i file temporanei

Un’altra categoria che devi controllare è File temporanei. Windows ha l’abitudine di accumulare file di installazione temporanei, file temporanei di Internet e anche altri elementi che in genere non sono necessari. Per visualizzarli, fare clic su File temporanei nella schermata delle impostazioni di archiviazione.

Windows suggerisce altri tipi di file che puoi rimuovere, inclusi i file del cestino, i file di pulizia di Windows Update, i file di registro degli aggiornamenti, i pacchetti di driver di dispositivo, i file Internet temporanei e i file temporanei.

Ci sono dei tipi di contenuto che sono deselezionati per impostazione predefinita. L’opzione Cestino può essere deselezionata in modo da poter ripristinare tutti i file eliminati di cui hai bisogno. Mentre anche la cartella Download è deselezionata in base al fatto che puoi ancora utilizzare i file archiviati lì.

Controlla Memoria esterna

Windows consente di controllare lo spazio disponibile su qualsiasi dispositivo di archiviazione collegato tramite USB. Una volta connesso a Windows 10, fai clic su Visualizza archiviazione su altre unità . Windows ti mostra sia l’unità principale che l’unità esterna. Seleziona l’unità esterna per visualizzare l’utilizzo dei dati per categoria e rimuovere tutti i file non necessari.

Ti potrebbe interessare anche:


Valentina Bindi

Appassionata della scrittura di articoli, amante della tecnologia ed interessata a tutto quello che ruota attorno al mondo della comunicazione. Scrivo articoli per aiutarvi e consigliarvi nella scelta migliore.

Consigli, recensioni suggerimenti!

Se non hai trovato quello che cercavi chiedi consiglio nel forum!

La dicitura: “Link pubblicitario”, fa riferimento ad un link pubblicitario legato al programma di Amazon Affiliazione. Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03951420045 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap