• Home
  • Come
  • Come recuperare i dati da cd e dvd danneggiati
Come recuperare i dati da cd e dvd danneggiati

Come recuperare i dati da cd e dvd danneggiati

Come recuperare i dati da cd e dvd danneggiati?

Quando ci troviamo di fronte a dei CD e DVD danneggiati, a causa del fatto che sono supporti piuttosto delicati, che vengono esposti a polvere e graffi. Tutto questo può andare a pregiudicare l’utilizzo degli stessi, con il rischio di divenire non leggibili per i lettori.

Per cui, è opportuno trovare delle indicazioni su come fare a riparare un CD/DVD corrotto, danneggiato o che si è graffiato, così da renderlo leggibile.

Quindi, adesso andiamo a scoprire come recuperare i dati da un CD/DVD che non risulti più leggibile e che sia rovinato, la soluzione viene affidata a software che operano quali recovery tools, che sono gratuiti e molto potenti.

CD Recovery Toolbox

Questo primo software è gratuito ed è disponibile per Windows 98/ME/2K/XP/2K3/Vista, è un programma che serve per poter recuperare dati da supporti CD, DVD, HD DVD e Blu-Ray. Inoltre, Recovery Toolbox permette anche di recuperare tutti i files che non sono più accessibili a causa di eventuali danni fisici del supporto e anche a causa di un errore/difetto della scrittura da parte del masterizzatore.

Una volta che viene avviato, CD Recovery Toolbox fa una scansione del CD/DVD e poi va a produrre una lista dettagliata contenente tutti i files che è in grado di recuperare, così da permettere all’utente di selezionarli e di estrarli in modo facile sull’ hard disk.

CD Recovery Toolbox è sicuramente il programma migliore, è gratuito e consente di recuperare dati da un CD/DVD, molto facile da utilizzare, è la soluzione da prendere in considerazione se non si vuole ricorrere a dei programmi più costosi e professionali.

RoadKil Unstoppable Copier

Il secondo programma molto potente che aiuta nel recuperare i dati da dei dischi rovinati è RUC, si tratta di un software disponibile anche in lingua italiana, funziona senza doverlo installare e si può lanciare anche da una chiave USB, occupa poco spazio ed è disponibile per Linux e per Windows.

Si usa in maniera molto semplice, ha una potenza notevole nella capacità di leggere il cd che si è rovinato permettendo di andare a copiare tutti i file da un’altra parte per poi salvarli prima di buttare via il disco. Nel momento del processo di copia del file, vengono visualizzati i dettagli per l’integrità del file stesso e solo alla fine il programma potrà dire se la copia è stata valida o no.

DVDisaster

Un terzo ed ottimo programma per riuscire a leggere dischi rovinati o vecchi è DVDisaster, che funziona bene per poi fare una copia. Basta scaricare e installare il programma, avviare ed inserire il cd o dvd che si è rovinato e di cui non si può leggere il contenuto, premere sul File –> Select Image e scegliere dove salvare l’immagine.

Dataminer

Questo è il quarto programma che serve per recuperare tutto il disco e riesce anche a mostrare tutti i file trovati nel disco andando ad elencare il nome del file, la dimensione e anche il tipo. Si può fare anche la ricerca di un file all’interno del disco così da trovare quello che occorre, senza che vi sia la scansionare dell’intera superficie.

Abyssal Recovery

Quinto ed ultimo programma per Windows, questo serve per poter recuperare tutti i dati dai cd e dvd che sono rovinati e fa tutto in autonomia, è facile da utilizzare, è immediato ed è estremamente semplice da usare per recuperare tutto.

FileSalvage (Mac)

In ultimo, dobbiamo parlare anche di un programma adatto solo per il Mac. Questo è utile se state cercando una soluzione gratuita, sicuramente potrete provare FileSalvage. Stiamo parlando di una applicazione per macOS che, come avrete capito dal nome stesso, permette di andare a recuperare i file che sono stati cancellati da qualsiasi unità o volume a cui il Mac potrà accedere.

Viste le sue notevoli capacità, questa consente anche di poter aprire i CD danneggiati e di recuperare tutti i dati inaccessibili sui vari supporti esterni o meglio anche su quelli cancellati per errore. È molto facile da utilizzare e funziona bene, solo che per usarlo completamente va pagato, mentre se si vuole solo testare se funziona o meno allora si può fare gratuitamente, semplicemente procedendo con l’attivazione del prodotto.

Prima di tutto, per iniziare ad utilizzarlo, visto che con il Mac ci si deve ingegnare un po’ di più rispetto a Windows, vi spiegheremo come fare. Dovete collegarvi alla pagina per fare il download del programma e scaricarlo sul proprio PC.

Una volta ultimato il download, dovete aprire il file in formato .dmg e portare l’icona del programma nella cartella delle Applications per poter installare il software sul Mac. Fatto questo, andate all’interno della vostra cartella Applicazioni di macOS, fate clic destro che si trova sopra l’icona del programma. Poi, selezionate Apri dall’avviso che vi appare su schermo, così da riuscire ad aggirare tutte le limitazioni imposte da Apple per quanto riguarda gli sviluppatori non accettati.

All’interno della finestra del programma che vedrete comparire sulla scrivania, scegliete la scheda Drivers in alto a sinistra. Cliccate sul dischetto con la quale volete agire, fatelo dall’elenco visualizzato e selezionate subito dopo le opzioni Search for deleted and regular files e Search for embedded files che troverete in basso per fare una ricerca completa dei file.

Premete poi sul tasto Start Scan e inserite la vostra password relativa all’account utente che è in uso sul vostro Mac ed aspettate che la procedura di scansione del vostro disco selezionato sia avviata e poi portata a termine. Una volta ultimato il processo, vedrete il numero complessivo degli elementi che sono presenti sul dischetto e che sono stati trovati, così da recuperare tutti i file presenti sul supporto.

Infine, per procedere con il recupero di tutti i file, dovete selezionare gli elementi che vi interessano e poi dovete premere sul tasto Recover che si trova in basso. Procedete, quindi, a fare l’acquisto della licenza d’uso e poi indicate quale debba essere la posizione di destinazione dei file e aspettate attendi che il processo di salvataggio sia avviato e terminato.

Ti potrebbe interessare anche:


Valentina Bindi

Appassionata della scrittura di articoli, amante della tecnologia ed interessata a tutto quello che ruota attorno al mondo della comunicazione. Scrivo articoli per aiutarvi e consigliarvi nella scelta migliore.

Consigli, recensioni suggerimenti!

Se non hai trovato quello che cercavi chiedi consiglio nel forum!

La dicitura: “Link pubblicitario”, fa riferimento ad un link pubblicitario legato al programma di Amazon Affiliazione. Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03951420045 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap