• Home
  • Come
  • Come resettare un telefono Android
Come resettare un telefono Android

Come resettare un telefono Android

Come resettare un telefono Android?

Spesso può capitare di vedere il proprio smartphone Android che ha qualcosa che non va, come rallentamenti e bug vari. Di solito, si tenta di ripulire la memoria e anche di fare la cancellazione di tutte le applicazioni che sono inutili, ma non si recupera lo stesso la velocità e la reattività del proprio telefono.

Difatti, con un telefono Android, qualunque essa sia la marca o modello, potrebbe essere una buona idea decidere di formattare e di reimpostare lo smartphone proprio da zero. Infatti, conviene eliminare tutto e resettare completamente il sistema.

Anche se si tratta di una procedura lunga sicuramente può essere molto utile soprattutto nel momento in cui si vuole vendere il telefono.

Vediamo proprio all’interno di questa guida quali sono i metodi per poter formattare Android e cancellare tutto, così da cominciare di nuovo col telefono nuovo, come fosse appena uscito dalla fabbrica.

Come resettare Android

Adesso andremo a mostrare quali sono i metodi completi al fine di poter ripristinare Android alle impostazioni di fabbrica, in questo modo riusciremo ad avere di nuovo un telefono veloce oppure che sia pronto per poter essere venduto come telefono usato.

Prima di cominciare con ogni tipo di formattazione, è ottima cosa riuscire a salvare i propri dati personali sul Drive nel caso in cui vi siano problemi durante la formattazione o nel caso in cui vi sia un ripristino su di un nuovo telefono Android. Quindi, se volete salvare il backup dei dati che sono più importanti è sufficiente sfruttare l’account Google.

Per cui, dovete aprire l’app Impostazioni, andate all’interno del menu Account e sincronizzazione o Account, premete sulla voce Google e accertatevi che tutti gli interruttori siano attivi. Una volta verificato che siano attivi, tornate nel menu precedente e fate tap su Sincronizza ora, così da riuscire ad ottenere l’ultimo backup del telefono.

Il sistema del backup del vostro telefono consente anche di riuscire a ripristinare velocemente le app che sono già presenti sul vecchio dispositivo, così da riuscire a ricominciare subito ad usare tutte le nostre app preferite.

Invece, le foto e video potranno essere salvati sul cloud tramite caricamento automatico di Google Foto. Stessa cosa per i documenti personali che possono essere salvati con l’app Google Drive, così da essere recuperati in un altro momento.

Per quanto riguarda i messaggi di Whatsapp questi verranno recuperati automaticamente con il sistema di backup e stessa cosa per quelli di Facebook, che non verranno persi.

Quindi, si evince che grazie alla comoda tecnologia cloud, il reset è un metodo veloce per risolvere ogni tipo di problema e ripulire il cellulare. In questo modo si vanno poi a ripristinare completamente i dati personali come si fa su un nuovo telefono.

Come formattare Android dalle impostazioni

Per poter resettare completamente il telefono Android la procedura che risulta molto più semplice prevede di andare nel menu Impostazioni, poi andate nel menu Backup e ripristino, quindi basta premere sulla voce in Ripristino dati di fabbrica, Tutti i file sul telefono o simili.

Come leggerete dalla schermata di conferma, tramite il conseguente ripristino di fabbrica di tutti i dati, questi sono cancellati, comprese tutte le app, gli account, le foto.

Ovviamente, è chiaro che il sistema Android rimane installato e che tutte le impostazioni saranno reimpostate come è previsto dalla casa produttrice al momento dell’uscita dello smartphone.

Dopo che avrete premuto sulla voce Ripristina telefono, occorre digitare il codice PIN o la sequenza per confermare l’operazione. Una volta che si è inserito il PIN o la password, vedrete ancora un altro avviso che i dati saranno cancellati e ci sarà un altro pulsante dove viene scritto Reimposta da dover poi premere per cancellare tutto.

Ecco che il vostro smartphone sarà del tutto riavviato, con tutte le impostazioni che ritornano al loro valore predefinito, tutti i dati rimossi e Android riprenderà l’aspetto che aveva quando è stato comprato il cellulare. Quindi, comincia richiedendo di accedere tramite un account Google e di procedere con la conseguente configurazione iniziale di Android.

Come formattare Android dalla recovery

Un’altra ed ultima procedura che risulta efficace al fine di cancellare del tutto il telefono, è quella che prevede l’utilizzo della recovery. Si tratta di una speciale modalità d’avvio dove risulta possibile accedere alle impostazioni avanzate di Android.

Se si vuole entrare nella modalità recovery ci sono tante e diverse procedure per ogni tipologia smartphone in commercio. Il metodo che è più conosciuto e facile al fine di ottenere i tasti precisi da premere è quello che prevede di cercare su Google il nome intero del proprio smartphone. Quindi, occorre cercare il produttore e il modello, poi seguito dalle parole chiave “recovery” oppure “recovery button”.

Una volta che viene identificata la sequenza d’accesso alla propria recovery è opportuno applicarla e, nella schermata che vi si apre, dovete andare sulla voce Wipe data/factory reset e dovete dare conferma all’avviso che vi compare sullo schermo.

Terminato questo processo dovete premere su voce Reboot system now, così da riuscire a riavviare il proprio smartphone e beneficiare di un dispositivo completamente formattato e veloce come fosse appena uscito dalla scatola.

In conclusione

Adesso che avete visto tutti i metodi che risultano essere più semplici e veloci per poter formattare Android e azzerare il telefono, potete decidere quale utilizzare. Soprattutto è comodo nel caso in cui voleste vendere il vostro dispositivo.

Ci sono tanti smartphone moderni dove è disponibile anche un sistema di sicurezza aggiuntivo, ma richiede i dati d’accesso Google appena dopo la formattazione: questo aiuta ad impedire che un ladro possa decidere di formattare il proprio telefono da recovery e riutilizzarlo senza alcun problema.

Certo, potrebbe anche dare qualche problema nel caso si vada a vendere il proprio telefono come usato, perché dovrà essere sbloccato prima della vendita.

Potrebbe interessarti anche:


Valentina Bindi

Appassionata della scrittura di articoli, amante della tecnologia ed interessata a tutto quello che ruota attorno al mondo della comunicazione. Scrivo articoli per aiutarvi e consigliarvi nella scelta migliore.

Consigli, recensioni suggerimenti!

Se non hai trovato quello che cercavi chiedi consiglio nel forum!

La dicitura: “Link pubblicitario”, fa riferimento ad un link pubblicitario legato al programma di Amazon Affiliazione. Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03951420045 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap