Migliori dispositivi Smart Working

I migliori strumenti e dispositivi per lo Smart Working.

Nel nuovo mondo in cui molti prodotti e servizi sono digitali, anche il mondo del lavoro si è adattato, creando quello che viene definito: “Smart Working”, ovvero la possibilità di lavorare da casa e di organizzarsi il proprio orario lavorativo.

Ma per permettere questo metodo di lavoro sono fondamentali alcuni dispositivi legati allo Smart Working, vediamo quali sono e quali sono i migliori.

INDICE:

Che cos’è lo Smart Working?

Anche se molto spesso viene confuso con il concetto “lavoro da casa” o “telelavoro“, lo smart working ha una visione più ampia e completa nella sua definizione, dove non si indica solo l’eseguire l’attività lavorativa da casa, bensì si riferisce anche al come e quando svolgerla. Non ci riferisce quindi solo a dove si esegue il lavoro.

Lo Smart Working è una “rivoluzione” della produttività aziendale che mira a “fornire alle persone gli strumenti – la cultura e la leadership, lo spazio di lavoro e la tecnologia – che consentono alle persone di scegliere quando, dove e come svolgono il proprio lavoro” (cit: Alison White).

È costruito sull’aumento dell’automazione e dell’accesso remoto, che ha ridotto la nostra dipendenza dall’ambiente tradizionale dell’ufficio.

Le persone che usufruiscono di questo metodo lavorativo sono più motivate e produttive se possono scegliere come e quando lavorare, piuttosto che essere costrette a venire in un ufficio e sedersi a una scrivania.

Si tratta di ottimizzare persone, spazi e tecnologia.

Come funziona Smart Working?

Per attivare lo smart working dovrai ovviamente rivolgerti alla tua azienda, se questa ti concederà questa opportunità, potrete concordare assieme le modalità del lavoro intelligente.

Concordate le modalità dovrai pensare ora alla tua postazione di smart working, fissa se a casa, o mobile se sei spesso in viaggio.

Se la tua azienda ti fornisce tutti i dispositivi utili per eseguire il tuo lavoro non c’è problema, ma se non è così dovrai pensare a come attrezzarti e a quali dispositivi comprare per organizzare il tuo lavoro.

Di seguito abbiamo pensato di elencarti alcuni dei dispositivi fondamentali per affrontare lo smart working in modo organizzato e completo!

Smart working o telelavoro? Quali sono le differenze?

Molto spesso vengono confusi i termini Smart Working con il Telelavoro, ma questi sono due cose totalmente differenti!

Per telelavoro si intendo il lavoro da casa, per Smart working invece il lavoro è organizzato direttamente dal dipendente che può svolgerlo a casa, in viaggio o dove più preferisce, organizzandosi da solo anche gli orari di lavoro.

La confusione è nata proprio nel periodo dell’emergenza sanitaria del Covid-19, nella quale molte aziende si sono ritrovare a dover chiudere gli uffici per evitare assembramenti di persone.

Non potendo però fermare la produttività, tutti i dipendenti che svolgono lavori ad un videoterminale, hanno iniziato a lavorare da casa, iniziando quindi un attività di telelavoro!

Gli orari sono gli stessi dell’ufficio, la disponibilità del dipendente nei confronti dell’azienda o dei clienti è la medesima, soluzione quindi totalmente diversa dallo smart working in cui l’orario e le modalità vendono lasciate a libera scelta del dipendete.

I migliori dispositivi per lo Smart Working

I migliori strumenti e dispositivi per lo Smart Working.

Quali sono i dispositivi fondamentali e gli strumenti per lo smart working?

Connessione internet:

Ovviamente primo tra tutti è la connessione internet, per questa se ancora non ce l’hai puoi affidati ai tanti fornitori presenti in rete, possiamo però lasciarti alcuni prodotti interessanti che ti possono supportare anche sulla connessione.

Primo tra tutti una chiavetta usb modem portatile:

Se invece hai a disposizione una rete wifi, ma il segnale al tuo pc arriva debole, puoi servirti di un amplificatore o ripetitore WiFi:

Passiamo ora agli strumenti diretti che ti serviranno per il lavoro, come il pc portatile, mouse, cuffie,…

PC portatile:

la tipologia di pc che devi acquistare dipende ovviamente dal lavoro che dovrai svolgere, la regola base è ovviamente che il pc dovrà essere veloce, con uno schermo non troppo piccolo e con una tastiera comoda da usare. Di seguito ti proponiamo i 5 migliori pc portatili che puoi acquistare online:

Mouse:

Dovendo lavorare molte ore al pc, usare il pad del portatile può risultare davvero scomodo, per questo il consiglio è quello di usare un mouse, magari un modello senza fili:

Supporto pc portatile:

Dovendo lavorare con un portatile, un pratico supporto per sollevarlo ti sarà utilissimo, non solo in termini di comodità, ma anche per permettere al computer di non surriscaldarsi troppo per l’eccessivo utilizzo.

Auricolari o cuffie con microfono:

Essendo lontano dall’ufficio avrai la necessità di contattare colleghi e clienti, per questo un buon paio di cuffie con microfono o degli auricolari (meglio ancora auricolari bluetooth, senza filo)

Ti potrebbe interessare: Migliori app per videochiamate gratuite.

Luce:

Una buona illuminazione della postazione lavorativa è importante per evitare di stancare e rovinare la vista, munisciti quindi di una lampada da scrivania (possibilmente a LED per garantirti una luce regolabile ed un risparmio sulla bolletta) per garantirti una luce corrette:

In alternativa alla lampada da tavolo puoi anche optare per una luce da attaccare direttamente al PC:

Assistente vocale:

Per essere smart al 100% un assistente vocale farà al caso tuo, un po’ di musica per farti compagnia, un segretario al quale puoi richiedere di aggiornarti con dei promemoria e molto altro… tra tutti quelli disponibili online ti consigliamo l’Echo:

I vantaggi dello Smart Working

I vantaggi dello Smart Working.

Il lavoro intelligente viene utilizzato principalmente dalle grandi aziende, ma questo nuovo modo di organizzare il lavoro è sempre più visibile anche in quelle più piccole.

Secondo questo sondaggio, il vantaggio principale per i dipendenti di non lavorare per 9-5 ore tradizionali è perché consente loro di stabilire un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata (77,8%).

Questo è un vantaggio per i dipendenti, lo sappiamo, MA il 40% degli intervistati ha dichiarato di aver visto il lavoro intelligente come un’opportunità per ottimizzare il modo in cui usano il loro tempo e aumentare la produttività della loro azienda.

Ciò dimostra che anche l’azienda ne trae vantaggio quando consentono ai dipendenti di lavorare in modo intelligente.
(intervista tratta da abodoo.com)

1 Meno spese

Non è solo uno strumento di reclutamento e fidelizzazione efficace (di cui parleremo più avanti in seguito), ma il lavoro intelligente può far risparmiare denaro ai datori di lavoro in molti modi. Prima di tutto, se lasci che i dipendenti lavorino solo da casa, non dovrai spendere un centesimo in materiale per ufficio. Aiuterà l’azienda a ridurre le spese generali. Attrezzature per ufficio, mobili … non c’è bisogno. In alcuni casi, potresti non dover nemmeno pagare per le linee telefoniche dei dipendenti o i computer di casa che usano per completare il loro lavoro e rimanere in contatto.

Inoltre, risparmierai su bollette, snack per ufficio e caffè in camera. IBM, per esempio, ha notato che aveva ridotto il suo spazio ufficio di 78 milioni di piedi quadrati e risparmiato circa $ 100 milioni ogni anno di conseguenza quando hanno deciso di lasciare lavorare i propri dipendenti da casa (solo per revocarlo in seguito).

2 Maggiore fedeltà dei dipendenti

Consentire ai dipendenti di lavorare con orari flessibili aumenterà sicuramente la soddisfazione lavorativa. Ciò sarà di grande aiuto alla tua azienda perché coltiverai uno staff devoto e di lunga durata che ha un crescente grado di conoscenza della tua attività. I dipendenti a cui vengono offerte opzioni di lavoro flessibili sono anche più spesso di buon umore e godono delle loro responsabilità di lavoro più di quelle in un ambiente di ufficio tradizionale.

3 Fatturato ridotto

Il 72% dei professionisti preferisce il vantaggio del telelavoro rispetto a qualsiasi altro. “I dipendenti desiderano offrire flessibilità geografica, orari di lavoro meno rigidi, un pendolarismo più breve e la capacità di creare un’armonia tra lavoro e vita privata”. Quando le aziende comprendono le loro esigenze e le forniscono, perché dopo tutto non dovrebbero smettere?

Dipendenti che lasciano una forza lavoro e devono essere sostituiti i costi. Quando i tassi di fidelizzazione sono alti e non molti rinunciano, ciò significa meno tempo e denaro speso per la pubblicità per posizioni aperte, quindi intervistando e assumendo nuovo personale e portandoli infine ad abituarsi alle responsabilità lavorative.

4 La distanza non è un problema durante l’assunzione

Essere situati in un posto solo significa che puoi ottenere impiegati solo in quella città o abbastanza vicino per recarti in quella città. Non offre la possibilità di lavorare con chiunque nel mondo come fa il lavoro intelligente. Reti freelance come Toptal lo fanno collegando le migliori aziende con i migliori sviluppatori di software di tutto il mondo. Il modo perfetto per attirare dipendenti di talento, non è vero?

Ti potrebbe interessare: Migliori app per videochiamate gratuite.

5 Puoi comunque rimanere connesso

Grazie a Internet, dipendenti e datori di lavoro possono rimanere connessi ogni minuto di ogni giorno. Siamo nel 21 ° secolo, dopo tutto, nell’era digitale. È possibile trovare l’accesso al wifi quasi ovunque e strumenti come GoToMeeting e Skype rendono la comunicazione remota un gioco da ragazzi. Inoltre, facciamo del bene facendo il nostro lavoro da remoto.

6 Impatto ambientale

Potresti non saperlo, ma hai un impatto su un mondo più sostenibile consentendo il lavoro intelligente nella tua azienda. Lavorando da casa, il numero di auto sulla strada viene ridotto, risparmiando gas e riducendo le emissioni automobilistiche. Esistono molti modi per i dipendenti che lavorano da casa per comunicare con colleghi e dirigenti; ci sono email, telefoni e videoconferenze. Avere riunioni virtuali e comunicare elettronicamente aiuta a proteggere notevolmente l’ambiente. Inoltre, “può permetterti di posizionare la tua attività come un buon amministratore aziendale”.

7 Buona reputazione

Yahoo ha ottenuto molta reputazione quando ha interrotto il suo programma di lavoro da casa, ma non è andata bene. Essendo un’azienda ecocompatibile e adatta alle famiglie, puoi facilmente ottenere un po ‘di PR. La tua azienda sarà ricercata da impiegati preziosi e avrà una buona reputazione in generale.

8 Guadagna incentivi governativi

Gli ultimi due vantaggi che il lavoro intelligente fornisce a un’azienda può portarne una terza: incentivi statali. Negli Stati Uniti, i governi statali e locali stanno offrendo incentivi monetari alle aziende in grado di aiutare a ridurre l’impatto ambientale del pendolarismo, come riporta Time. Anche se questo potrebbe non essere il caso dell’Europa, è comunque bene sapere che esistono iniziative del genere.

9 Giorni in meno di malattia

A nessuno di noi piace, ma c’è stata una mattina in cui ci siamo ritrovati a venire in ufficio tossendo e starnutendo. I fumi sono comuni e venire in ufficio in quella condizione significa diffondere germi ovunque e condividere la malattia. Di conseguenza, hai più dipendenti che prendono giorni di malattia. Ma non deve necessariamente essere così. È bello per i dipendenti che sono leggermente malati sapere che hanno la possibilità di scegliere se vogliono sedersi fuori o fare un lavoro. Dopotutto, non è che debbano lasciare le loro case.

10 Maggiore produttività

Uno studio di Stanford ha scoperto che coloro che lavorano da casa sono il 13% più produttivi rispetto alle loro controparti in ufficio. Ciò può essere dovuto al fatto che hanno meno interruzioni, il che rende possibile concentrarsi sul proprio lavoro e fare più chiamate da soli, rendendoli più autonomi. Inoltre, non hanno lo stress del traffico o arrivano in tempo in ufficio. Tutti questi benefici hanno un impatto positivo sulla qualità del lavoro e sulla produttività, a vantaggio dell’azienda in termini di guadagni.

Domande degli utenti:

Che cos’è lo smart working?

Lo Smart Working è una “rivoluzione” della produttività aziendale che mira a “fornire alle persone gli strumenti – la cultura e la leadership, lo spazio di lavoro e la tecnologia – che consentono alle persone di scegliere quando, dove e come svolgono il proprio lavoro“. Approfondisci…

Qual’è la differenza tra smart working e telelavoro?

Per telelavoro si intendo il lavoro da casa, per Smart working invece il lavoro è organizzato direttamente dal dipendente che può svolgerlo a casa, in viaggio o dove più preferisce, organizzandosi da solo anche gli orari di lavoro. Approfondisci…

Come funziona lo smart working e telelavoro?

Lo smart working ti permette di lavorare da casa o da postazioni differenti dall’ufficio classico e ti da la possibilità di organizzarti gli orari lavorativi come meglio credi. Per attivarlo dovrai richiederne la possibilità alla tua azienda. Approfondisci…

  • Post author:
  • Post published:Marzo 27, 2020
  • Post category:Casa