• Ultima modifica dell'articolo:Luglio 7, 2023
  • Categoria dell'articolo:Recensioni
Al momento stai visualizzando iPhone 12 Pro Max

iPhone 12 Pro Max, recensione e prezzo.

Potenza, eleganza e un comparto fotocamere da fare invidia, ecco l’iPhone 12 Pro Max in una recensione completa; scopri tutte le caratteristiche, tutti i vantaggi del prodotto e il miglior prezzo online! Tutto quello che devi sapere prima di comprarlo!

INDICE:

Sin dal suo primo ingresso sul mercato non si può certamente dire che la serie 12 di iphone abbia lesinato sulla quantità di modelli a disposizione, ognuno differente e rispondente a precise fasce d’utenza, pur avendo come punto comune l’indiscussa qualità ormai notoria della casa di Cupertino.

Nel caso dell’iPhone 12 Pro Max quello che si trova davanti è un dispositivo davvero enorme, molto più simile a un phablet che a un comune smartphone, ma non per questo privo di una sua indiscussa utilità.

Se l’utente alla ricerca di maneggevolezza si troverà sicuramente a storcere il naso già nell’ammirare la diagonale proposta dallo schermo, il professionista che necessita di un display grande su cui poter lavorare magari facendo ricorso a pennini o strumenti grafici terzi improvvisamente strabuzzerà gli occhi davanti a tanta meraviglia.

Attenzione, però, l’enorme schermo di cui dispone non è la sola sorpresa che nasconde questo modello, al di sotto ci sono tante altre innovative funzionalità che possono renderlo il terminale definitivo per delle categorie ben specifiche di persone come andremo a vedere.

Scopri il miglior smartphone.

Caratteristiche tecniche.

Specifiche al top su questo modello di iPhone già partendo dalla pura e semplice costruzione. Abbiamo infatti un case in acciaio inossidabile e vetro satinato opaco, un’accoppiata capace di regalare un colpo d’occhio davvero notevole in tutte le colorazioni disponibili.

Schermo grande e quindi tagli di memoria altrettanto grandi.

Sparisce il taglio minimo da 64GB e si opta per un terzetto di 128 GB, 256 GB E 512 GB il tutto alimentato dal consueto chip Apple A14 Bionic e ben 6GB di RAM, un quantitativo più che sufficiente per poter gestire anche le applicazioni più pesanti con il massimo della fluidità.

Connettività completa comprensiva di 5G, connettore Lightning, NFC, ovviamente compatibili con Apple Pay e Wi-fi 6.

Eccezionale la batteria di ben 3.687mAh che in virtù dell’ottimizzazione dell’ecosistema può regalare delle performance notevoli persino per un phablet del genere.

Fotocamera anteriore da 12MP e tripla fotocamera posteriore sempre da 12MP con tanto di Dual OIS, Smart HDR 3 e registrazione con Dolby Vision.

Le dimensioni sono 160.8 x 78.1 x 7.4mm e relativo peso di 226 grammi.

Altezza160,8 mm
Larghezza78,1 mm
Spessore7,4 mm
Peso228 g
DisplayDisplay Super Retina XDR da 6,7 pollici con True Tone
Capacità128GB, 256GB, 512GB
Resistente all’acquaDesign interamente in vetro e acciaio inossidabile chirurgico, resistente all’acqua e alla polvere (classificato IP68)
FotocameraTripla fotocamera da 12 MP con modalità Ritratto, Controllo profondità, Illuminazione ritratto, Smart HDR 3 e video HDR Dolby Vision 4K fino a 60 fps
Fotocamera anterioreFotocamera anteriore TrueDepth da 12 MP con modalità Ritratto, Controllo profondità, Illuminazione ritratto e Smart HDR 3
Batteria e alimentazioneRiproduzione video (in streaming): Fino a 12 ore. Riproduzione audio: Fino a 80 ore. Adattatore da 20 W o superiore (venduto separatamente). Capacità di ricarica rapida: Fino al 50% di carica in circa 30 minuti con un adattatore da 20 W o superiore.

Scopri anche la nuova versione:
iPhone 13 Pro Max.

Prestazioni.

Parlare di prestazioni e di fruibilità in relazione all’iPhone 12 Pro Max significa essenzialmente certificare l’eccellenza raggiunta dall’intera serie 12 di iPhone, sia il modello mini sia quello standard sia quello pro, infatti, sono muniti dello stesso chip, l’ormai noto e rivoluzionario Apple A14 Bionic e in definitiva si può dire che i risultati siano più o meno i medesimi.

Il modello in questione, però, a differenza dei suoi fratelli minori, presenta 2GB di RAM in più che, sebbene giustificati dalle dimensioni e dalle risorse che richiede, in termini di fruibilità fa sì che il terminale risulti addirittura più fluido e reattivo persino di fronte al multitasking più selvaggio.

Un’app di gioco particolarmente pesante, ad esempio, come Real Racing si apre in meno di 7 secondi caricando la massima qualità video possibile, un risultato che parla da sé.

Più app e/o finestre internet aperte in contemporanea non lo rallentano e anche applicazioni decisamente energivore di risorse grafiche come Photoshop vengono eseguite in piena fluidità, segno che l’accoppiata del chip A14 Bionic con i 2GB di RAM aggiuntivi fanno sicuramente la loro figura.

Leggi anche:
iPhone 12 o 12 Pro Max

iPhone 12 Pro Max

Display.

Ovvio come il display sia una feature su cui è impossibile non soffermarsi, anche solo considerando le generose dimensioni di cui dispone.

Uno schermo da ben 6.7 pollici con una risoluzione di 1284 x 2778 esaltato dall’immancabile tecnologia OLED è risultato al momento essere il display migliore al mondo secondo il giudizio di una realtà specializzata come DisplayMate.

Il riconoscimento non può definirsi esagerato, se non altro perché si tratta di un terminale che già solitamente alla vita predispone all’ammirazione immediata.

Una luminosità massima di 1.200 nits e una densità di 458 ppi lo rendono perfetto per la lettura o per il lavoro anche senza necessità di zoom.

La resa visiva e l’intensità dei neri raggiungono vette altissime, così come la fedeltà dei colori.

Naturalmente si presta benissimo anche a un utilizzo puramente ludico, ed ecco che laddove ci si voglia godere un bel film, leggere un ebook o semplicemente divertirsi un po’ con l’ultimo gioco platform uscito, uno schermo con questo polliciaggio è assolutamente stupefacente.

L’unica pecca, così come negli altri modelli della serie, è la mancanza della frequenza di refresh a 120Hz, ma si tratta di una sottigliezza che non inficia sul suo valore assoluto né nel suo utilizzo quotidiano.

Leggi anche:
iPhone 12 Pro o iPhone 12 Pro Max

Fotocamere.

La struttura e le funzionalità delle varie fotocamere presenti sono pressoché identiche a quelle dell’iPhone 12 Pro, a differenza di quest’ultimo, però, la lente zoom è fornita di alcune specifiche peculiarità che potrebbero indirizzare la propria decisione in fase d’acquisto.

Lo zoom è una di queste. Se nell’iPhone 12 Pro Max abbiamo un’apertura di f2.2, il modello Pro ne presenta una di f.2.0, ai fini pratici vuol dire che l’iPhone 12 Pro Max possiede una sensibilità alla luce leggermente minore, ma nulla di così rilevante.

Importante segnalare come la modalità notturna attualmente sia presente in tutti i livelli di zoom, cosa che rende le foto in notturna decisamente ottime anche in presenza di scarsa luminosità.

L’ottica quadrangolare di cui dispone, anche grazie alla stabilizzazione dell’immagine, offre della macro eccellenti e il rumore di fondo è pressoché nullo.

Sicuramente l’iPhone 12 Pro Max non è catalogabile come un cameraphone, ma dopotutto la resa visiva delle foto sia nelle macro sia nei ritratti sia nella modalità notturna sono comunque ottime e a tal proposito bisogna anche segnalare la presenza dell’algoritmo Deep Fusion capace di analizzare automaticamente una scena favorendo una maggiore nitidezza senza però ricorrere all’HDR.

Registrazione dei video ottima con Dolby Vision e risoluzione in 4K fino a 60fps.

Durata batteria.

Tra tutti i modelli iPhone della serie 12, il Pro Max è quello fornito della batteria più capiente e rappresenta quindi una scelta azzeccata per chiunque non voglia avere problemi di autonomia.

Naturalmente per completare l’equazione occorre inserire anche la variabile relativa allo schermo il quale, essendo così grande, è gioco forza più energivoro di quello dei suoi fratelli.

Ma ai fini pratici come si comporta l’iPhone Pro Max?

Cominciamo col dire che la batteria è da 3.687 mAH e Apple stessa ha dichiarato come l’autonomia raggiungibile con questo modello sia superiore di circa il 15% rispetto alla versione Pro.

La verità è che sarà davvero difficile esaurire l’autonomia della batteria in una sola giornata anche con l’uso più intensivo che si possa immaginare e facendo frequente ricorso alla connettività o alla multimedialità.

L’ottimizzazione eseguita è stata studiata e realizzata così che supportasse appieno l’enorme display ma al contempo che rispondesse alle esigenze di una fascia d’utenza intenzionata a fare del terminale uno strumento lavorativo e che come tale quindi richiedeva un’estrema mobilità.

La ricarica veloce è eccellente e passa da 0 al 60% in appena 30 minuti e da 0 al 100% in poco più di un’ora.

Presente anche la ricarica wireless, sebbene ovviamente più lenta.

Leggi anche la recensione completa dell’iPhone 12 Pro.

Design.

Il design è praticamente identico a quello dei suoi fratelli minori, a fare la differenza è principalmente la dimensione dello schermo.

Sulla parte posteriore è presente l’ormai consueto notch, anche se forse con uno schermo del genere era preferibile un fullscreen, nonostante ciò, però, il polliciaggio a propria disposizione è talmente elevato da consentire praticamente qualunque utilizzo, dall’ambito lavorativo a quello ludico.

I 226 grammi di peso certamente si fanno sentire, ma dopotutto se si cerca maneggevolezza e usabilità non si propenderà certo per questo modello.

Ergonomicamente parlando la presa è ottima, purché naturalmente venga eseguita con due mani, e non risulta eccessivamente scivoloso.

Il case in acciaio inossidabile e vetro satinato lo rendono robusto. Da sottolineare poi come il display risulti praticamente a filo con la scocca, una peculiarità non così comune nei dispositivi di queste dimensioni e in questa fascia.

Per il vetro anteriore Apple ha scelto d’impiegare il Ceramic Shield che assicura un tasso di resistenza 4 volte superiore rispetto a tutti i modelli precedenti, ovviamente con uno schermo così grande è opportuno prendere le dovute precauzioni prima di rischiare qualsivoglia danno anche accidentale.

Certificazione IP68 e impermeabilità sino ai 6 metri d’acqua completano la descrizione.

Leggi anche la recensione completa dell’iPhone 12.

Pro e contro.

Tra i pro è assolutamente impossibile non focalizzarsi sullo schermo. Un display così grande, nitido e luminoso è un sogno che si avvera per l’utente alla ricerca di una phablet generoso con le dimensioni ma capace anche di abbinare una potenza notevole.

Ed ecco quindi che le eccellenti performance si configurano come un ulteriore punto a favore. Il chip Apple A14 Bionic è in grado di garantire delle prestazioni super che nemmeno le app e/o i giochi più pesanti riescono a mettere in crisi. Lo stesso multitasking, incubo di quasi tutti gli smartphone, viene brillantemente affrontato e superato con disinvoltura.

Infine, si può parlare anche dei materiali. La scossa in acciaio inossidabile e vetro satinato con presenza anteriormente del Ceramic Shield, rendono l’iPhone 12 Pro Max decisamente un terminale robusto e considerando anche le sue dimensioni non è una cosa da poco.

Tra i contro si può sicuramente segnalare un’ergonomia e una fruibilità che sono l’altro lato della medaglia delle sue generose dimensioni e l’assenza di una porta Type-C a favore dell’ormai vecchiotto connettore Lightning.

Prezzo:

Il prezzo varia in base al colore e alla capacità della memoria:

Modelli da 128 GB:

  • iPhone 12 Pro Max da 128 GB Argento:
  • iPhone 12 Pro Max da 128 GB Graffite:
  • iPhone 12 Pro Max da 128 GB Oro: 729,51 €
  • iPhone 12 Pro Max da 128 GB Blu Pacifico: 727,88 €

Modelli da 256 GB:

  • iPhone 12 Pro Max da 256 GB Argento:
  • iPhone 12 Pro Max da 256 GB Graffite: 705,50 €
  • iPhone 12 Pro Max da 256 GB Oro:
  • iPhone 12 Pro Max da 256 GB Blu Pacifico: 825,38 €

Modelli da 512 GB:

  • iPhone 12 Pro Max da 512 GB Argento:
  • iPhone 12 Pro Max da 512 GB Graffite:
  • iPhone 12 Pro Max da 512 GB Oro:
  • iPhone 12 Pro Max da 512 GB Blu Pacifico:

Opinioni degli utenti.

Le recensioni degli utenti sono per lo più entusiaste e si rivolgono maggiormente all’incredibile display che volente o nolente è la caratteristica che più colpisce l’occhio.

Sono molti i professionisti che attualmente lo impiegano come strumento di lavoro e anche la consultazione dei vari documenti risulta ottima con uno schermo del genere.

Le prestazioni eccellenti e la qualità costruttiva sono altri aspetti su cui gli elogi sono innumerevoli e la sorpresa più che altro sta nel costatare come il chip A14 riesca a esaltare perfettamente anche un “mostro” di queste dimensioni.

Le piccole critiche, invece, si rivolgono per lo più alla presenza del notch considerato antiestetico su un display del genere, un’ergonomia difficile, ma comunque preventivabile, e una resa visiva sulle foto macro forse non all’altezza di una visualizzazione dettagliata su quell’enorme schermo.

Domande degli utenti:

Quanto costa l’iPhone 12 Pro Max?

Il costo varia in base al colore e alla capacità della memoria. Per scoprire il miglior prezzo online leggi: prezzi e offerte.

iPhone 12 Pro o iPhone 12 Pro Max?

Per scoprire quale modello scegliere leggi il nostro confronto: iPhone 12 Pro vs iPhone 12 Pro Max.

iPhone 12 o iPhone 12 Pro Max?

Per scoprire quale modello scegliere leggi il nostro confronto: iPhone 12 vs iPhone 12 Pro Max.

Ti potrebbe interessare anche

Federica

Da sempre appassionata di tecnologia applicata alla casa, ho deciso di creare questo sito per formare, informare e consigliare altre persone su questo mondo. Spero che i miei consigli vi siano utili!