Come funziona il QR code

Come funziona il QR code?

Oggi il QR code è usato praticamente ovunque, basta pensare al Green Pass, ma che cosa è questo QR Code o codice QR? Si tratta dell’acronimo di Quick Response Code, che tradotto in italiano significa:

“Codice a risposta veloce”;

in sostanza, è un codice speciale contenente le stringhe di testo. In pratica, è un semplice quadrato che si compone di altri quadratini bianchi e neri che vengono disposti in modo differente, in base a quelle che sono le informazioni che contiene.

Per cui, si sta parlando di un codice che viene pensato per essere letto velocemente e per essere interpretato attraverso la fotocamera di un dispositivo (proprio come la Certificazione Verde) e permette di contenere al suo interno molte più informazioni rispetto a quelle di un semplice codice a barre.

Ma a cosa serve il codice QR?

Benissimo, eccoci al punto focale della guida, capire a che cosa serve il codice QR! Il codice serve per leggere in modo veloce tutte le informazioni personali di chi lo manda, anche se per esempio avessimo bisogno di salvare informazioni varie di contatti, basta inquadrare il codice e avremo tutto salvato nello smartphone.

Arrivati a tal punto, dobbiamo capire come funziona un QR code. Tutto ciò che si deve fare è semplicemente aprire l’applicazione, oppure un sito Web che possa gestire codici QR, in modo da scansionarlo con la fotocamera in modo facile e riuscire a scovare tutte le informazioni contenute al suo interno.

Come si usa un QR code

Ora che avete capito che cosa è e come funziona un QR code, cerchiamo di spiegare nel dettaglio come si fa ad usare un QR code. Quindi, cominciamo con il dire che determinati smartphone o tablet possono essere muniti di una funzionalità nativa che va bene per la scansione dei QR code. In questo caso, non dovete installare alcuna app di terze parti, chiaro che si può solo decifrare il contenuto di un QR code.

Se usate la fotocamera di smartphone e tablet potrete in modo facile interpretare i codici QR. Basti pensare all’app Fotocamera predefinita di iOS e di iPadOS, basta solo aprire l’app, inquadrare il QR code e leggerete subito tramite l’apposita notifica il contenuto del codice.

Se, invece, siete in possesso di Android, la cosa è diversa dato che ogni produttore di questi dispositivi ha una sua personalizzazione per quanto riguarda le funzionalità incluse “di serie”. Come negli smartphone HUAWEI che, tramite la funzionalità Cerca, si possono scansionare tutte le info e i codici QR.

QRbot (Android/iOS/iPadOS)

Se il tuo smartphone o tablet non dovesse avere alcuna tipologia di funzionalità nativa per la scansione dei QR code o se state cercando anche una modalità per generare i codici, potrete affidarvi all’app QRbot.
Stiamo parlando di un’applicazione gratuita, ma si può anche prendere la versione Pro al prezzo di 3,99 euro (su Android) o 10,99 (su iOS/iPadOS) in modo da togliere la pubblicità.

Se volete scaricare l’app QRbot, dovete andare nel Play Store (ma si trova anche in store alternativi) e premere sul tasto Installa. Su iOS/iPadOS, invece, basta andare all’App Store e fare tap sul tasto Ottieni. Sbloccate il download con il Face ID, il Touch ID o la password dell’ID Apple.

Una volta che avrete terminato l’installazione di QRbot, aprite l’app solo sfiorando la sua icona e, se necessario, premete su Consenti per dare il consenso di accesso alla fotocamera. Fate tap sulla scheda Scansione e, su Android, andate a premere sul tasto Scansione con la fotocamera, per poi inquadrare il QR code con la fotocamera, oppure premete il tasto Scansione file, per decidere di importare un QR code dalla memoria del dispositivo.

Invece, per iPhone e iPad l’operazione è nettamente più semplice, dato che l’app è già preimpostata per eseguire la scansione con la fotocamera e, solo premendo sull’apposita icona dell’immagine, potrete subito importare i QR code che sono stati salvati sul dispositivo Apple.

Ma se volete creare un QR code vostro, dovete andare nella scheda Crea (su Android) o I miei codici > Crea codice (su iOS/iPadOS). Fatto questo, dovete scegliere una delle opzioni a schermo, così da poter generare un nuovo QR code in base a quello che sarà il contenuto che dovrà contenere.

Potrete scegliere anche il Sito Web per rimandare ad un URL dopo aver fatto la scansione oppure WiFi, se volete memorizzare i dati dell’accesso di una rete Wi-Fi da condividere. Quando avrete terminato, potrete premere sul tasto di conferma in alto per poter generare il codice QR.

WebQR (online)

Infine, un’altra modalità se si è in possesso di un PC con una webcam o se dovete leggere un QR code presente su un’immagine scaricata, è quella di utilizzare il sito WebQR. Basta collegarsi alla pagina principale facendo uso di un qualsiasi browser moderno e, se occorre, basta premere sul pulsante Consenti in modo da confermare al sito di usare la webcam.

Se dovete leggere un QR code che avete anche su un foglio, basta semplicemente avvicinare il foglio alla vostra webcam, così da inquadrarlo correttamente. Aspettate qualche secondo per la lettura dei vostri dati, che potrete trovare nella casella in basso.

Invece, se avete bisogno di leggere un QR code che si trova in un’immagine salvata sul vostro PC, dovete sempre recarvi sul sito WebQR, fate clic sull’icona che riproduce la macchina fotografica, si trova a destra. Premete poi sul pulsante Scegli File e selezionate quella che sarà l’immagine su cui è salvato il QR code. Subito dopo vi comparirà, sempre nella casella in basso, i dati che sono stati memorizzati.

Invece, se anche qui volete creare un QR code che contenga un URL o un messaggio di testo, dovete premere su Create e dovete usare la casella apposita al fine di digitare il dato richiesto. Poi, dovete premere sul tasto Create per poter ottenere il QR code.
Infine, se volete salvarlo, dovete fare clic con il tasto destro sul codice generato e dovete fare tap sulla voce Salva immagine con nome.

Ti potrebbe interessare anche:


Valentina Bindi

Appassionata della scrittura di articoli, amante della tecnologia ed interessata a tutto quello che ruota attorno al mondo della comunicazione. Scrivo articoli per aiutarvi e consigliarvi nella scelta migliore.

Consigli, recensioni suggerimenti!

Se non hai trovato quello che cercavi chiedi consiglio nel forum!

La dicitura: “Link pubblicitario”, fa riferimento ad un link pubblicitario legato al programma di Amazon Affiliazione. Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03951420045 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap