• Home
  • Come
  • Come registrare lo schermo su Mac
Come registrare lo schermo su Mac

Come registrare lo schermo su Mac?

In questi tempi di videoconferenze, di call di lavoro e di corsi online può essere estremamente comodo e utile riuscire a registrare lo schermo del proprio computer.
Registrando lo schermo del pc avremo la possibilità di confezionare presentazioni estremamente ben fatte, in cui mostriamo magari le slides da noi preparate e mostriamo anche il nostro volto, nella finestra della webcam. Potremmo rivedere (e riascoltare) la videoconferenza cui abbiamo assistito e che ci è particolarmente piaciuta, oppure potremo rivedere comodamente le slides mostrateci dal professore a lezione, in modo da poter redarre degli appunti più precisi.

Insomma avere la possibilità di registrare lo schermo del proprio computer è davvero una comodità e grazie a Dio ora si può fare molto facilmente.

In questo articolo ci concentreremo però nello specifico su come registrare lo schermo su Mac, i famosi personal computer firmati Apple. Esistono infatti diverse applicazioni estremamente semplici da usare (alcune totalmente gratis, altre a pagamento) e in grado di farci registrare lo schermo del Mac, magari comprensivo anche della finestra della webcam, nel caso dovessimo registrare una particolare esposizione da mostrare poi sul web o ad alcuni colleghi.
Continuando a leggere quindi scoprirai come registrare lo schermo su Mac, in modo semplice e veloce.

Come registrare lo schermo su Mac gratuitamente

Forse ancora non lo sai, ma Apple, su alcuni sistemi operativi (da macOS 10.14 in avanti), offre un’applicazione predefinita utile a registrare lo schermo su Mac in modo gratuito.
L’applicazione in questione è “Screenshot” ed è studiata appositamente per catturare lo schermo del tuo Mac.

Per utilizzare l’applicazione Screenshot ti basta aprire il Launchpad dalla barra del Dock del tuo Mac. Cerca e seleziona la cartella “Altro” e vai a selezionare l’iconcina di Screenshot, denotata da una macchina fotografica dentro un quadrato.
Una volta aperta l’applicazione ti troverai davanti una barra degli strumenti con diverse opzioni, 5 per l’esattezza.
Per registrare i video dovrai utilizzare la quarta e la quinta a partire da sinistra: una è utile a catturare l’intero schermo del tuo Mac, l’altra a catturare solo una parte dello schermo a tua scelta, selezionandola con il mouse.

Con Screenshot puoi anche registrare lo schermo e catturare l’audio. Per farlo clicca sul menù a tendina “Opzioni” e seleziona la voce “Microfono“, vai quindi a scegliere la periferica da cui vuoi catturare l’audio.
Ti consiglio di fare un po’ di prove e di spulciare con attenzione la sezione “Opzioni” dell’App Screenshot, dove potrai trovare diversi settaggi impostabili, per configurare al meglio la tua registrazione.

Una volta impostati i settaggi della registrazione a tuo piacimento puoi cliccare su “Registra” e realizzare il tuo video.
Per terminare la registrazione premi semplicemente “Stop” e il tuo video verrà salvato automaticamente in formato MOV.

Screenshot ti offre anche la possibilità di tagliare a tuo piacimento la registrazione, nel caso tu volessi a posteriori rimuovere qualche pezzo o qualche passaggio.
Ricordati però una volta completate le modifiche di cliccare su “Fine” per salvare il video.

Scopri il nuovo MacBook Air 2022

Come registrare lo schermo su Mac tramite combinazione di tasti

Mac, in modo molto intelligente, ci dà la possibilità di aprire l’applicazione Screenshot usando alcune combo di tasti. Eccole qui di seguito:

cmd+shift+5 – Per richiamare l’applicazione Screenshot.

cmd+control+esc – Per interrompere la registrazione dello schermo.

Come registrare lo schermo su Mac tramite OBS

Oltre all’applicazione predefinita di Apple della quale abbiamo appena parlato, esistono diverse valide alternative per registrare lo schermo su Mac. Una di queste è il programma OBS.
Vediamo quindi come registrare lo schermo sul Mac tramite OBS.

Open Broadcaster Software, meglio conosciuto come OBS, è un programma piuttosto famoso, gratuito e open source, per registrare lo schermo del tuo pc. OBS è molto facile da usare e ti permette di registrare anche la webcam.

La prima cosa da fare è scaricare il software dal sito ufficiale di OBS.

Una volta installata l’applicazione sul tuo Mac dovrai aprire il programma e selezionare la voce “Impostazioni” in basso a destra. Seleziona quindi “Uscita” e dalla sezione “Modalità di uscita” scegli la voce “Semplice

Il secondo step è indicare al programma il luogo in cui dovrà andare a salvare le tue registrazioni. Clicca sul bottone “Sfoglia” che trovi vicino al campo “Percorso di registrazione“. Imposta quindi la “Qualità della registrazione” scegliendo la voce “La stessa della diretta“.
In ultimo seleziona il formato del video andando su “Formato di registrazione“. Fai quindi “Applica” e poi “OK“.

Dovrai solo più indicare ad OBS da quale fonte vuoi registrare: Vai a cercare il riquadro “Fonti” e seleziona la voce “Cattura lo schermo“. Clicca quindi due volte su “Ok”.
Per includere la webcam nella tua registrazione ti basterà andare sulla voce “Origini” e selezionare l’opzione “Dispositivo di cattura video“. Anche qui clicca due volte su “Ok”.

Per far partire la registrazione dovrai solo cliccare su “Avvia registrazione“.

Scopri l’Apple MacBook Pro 2021

Come registrare lo schermo su Mac tramite QuickTime

Esiste un’ennesima possibilità per poter registare in modo facile lo schermo del tuo Mac ed è rappresentata dal programma QuickTime.
QuickTime è il programma predefinito di macOS dedicato alla riproduzione di video, un cosiddetto videoplayer.
Vediamo quindi come registrare lo schermo su Mac tramite QuickTime.

Innanzitutto apri il Launchpad e seleziona l’icona di QuickTime (Quella con la Q e lo sfondo nero).
Una volta aperto il programma cerca la voce File, selezionala e clicca sulla voce “Nuova registrazione schermo“. Se il tuo Mac possiede un sistema operativo macOS 11.0 o successivi, vedrai comparire esattamente gli stessi comandi di Screenshot, in caso contrario si aprirà la finestra di QuickTime dedicata alle registrazioni.
Ancora una volta spulcia un po’ le varie possibilità di configurazione e quando sei pronto clicca su “Rec” per cominciare a registrare.
Una volta finito clicca semplicemente su “Stop“. Anche in questo caso il file viene salvato automaticamente in formato MOV sul desktop del tuo Mac.

Come hai visto le possibilità per registrare lo schermo su Mac, con o senza audio, con o senza riquadro della webcam, sono molte. Non ti resta che scegliere quella che ti è più congeniale o (perché no?) provarle tutte e iniziare a registrare in modo semplice e veloce lo schermo del tuo Mac!

Ti potrebbe interessare anche:

Consigli, recensioni suggerimenti!

Se non hai trovato quello che cercavi chiedi consiglio nel forum!

La dicitura: “Link pubblicitario”, fa riferimento ad un link pubblicitario legato al programma di Amazon Affiliazione. Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03951420045 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap