Huawei Watch GT 3

Huawei Watch GT 3

Huawei Watch GT 3, recensione e prezzo.

Leggi la recensione completa del Huawei Watch GT 3, l’orologio smart di ultima generazione. Scopri tutte le caratteristiche, le funzioni e il miglior prezzo online.

INDICE:

Caratteristiche tecniche.

Huawei Watch GT 3 si presenta con un chipset ARM Cortex-M, una memoria RAM da 32MB e uno storage da 4GB. Hardware di assoluto rispetto per chi ama particolarmente archiviare canzoni e scaricare applicazioni dall’App Gallery.

Da un punto di vista tecnico mette in mostra anche una buona resistenza all’acqua, può infatti essere immerso fino a 5 ATM. Oltre a uno schermo molto ampio possiede un microfono e un altoparlante dall’ottima potenza che permettono di effettuare chiamate senza incorrere in distorsioni fastidiose.

Lo smartwatch di casa Huawei presenta un GPS dual band integrato e il tanto richiesto chip NFC, purtroppo non abilitato per i pagamenti contactless ma utile per lo scambio di dati con dispositivi compatibili.

Il sistema operativo HarmonyOS consente una perfetta gestione delle attività sportive, con più di 100 tipologie di allenamenti gestibili con l’applicazione Health su smartphone.

Interessante la presenza di sensori TruSeen5+ e dell’Sp02 ideali per il monitoraggio della saturazione dell’ossigeno nel sangue.

Scopri il miglior smartwatch

Funzioni.

L’interazione tra utente e Huawei Watch GT 3 è data principalmente dal sistema operativo HarmonyOS e dalla gestione con App Gallery, lo store ufficiale di Huawei per scaricare le applicazioni.

Tale utilizzo dedicato consente, oltre che di utilizzare le applicazioni ufficiali Huawei anche di implementare l’assistente vocale proprietario Celia e le mappe personalizzate di Petal Maps.

Punto di grande forza di questo smartwatch risiede nell’implementazione con Huawei Health, applicazione disponibile sia su sistemi Android che iOS.

Il dispositivo funziona prettamente con una connessione bluetooth verso lo smartphone e garantisce notifiche rapide e chiamate senza particolari latenze.

Ma è nelle funzioni legate all’attività fisica che questo prodotto dà il meglio di sé, grazie a sensori di altissima qualità è possibile rilevare il battito cardiaco, analizzare i valori di ossigeno nel sangue e addirittura controllare la temperatura del corpo superficiale.

Grazie all’interazione diretta con Health, i dati archiviati possono essere condivisi e analizzati quando si desidera.

Interessante anche l’assistenza digitale che si mostra sul display, questa guiderà lo sportivo nel suo allenamento in modo programmato e senza spingerlo oltre il suo limite.

Da un punto di vista delle notifiche smart questo Huawei GT 3 si attesta su livelli medi degli smartwatch tradizionali, purtroppo l‘impossibilità di rispondere alle notifiche ricevute potrebbe far storcere il naso ai puristi, ma è chiaro che il prodotto nasca con l’intento di assecondare le esigenze degli sportivi più che dei lavoratori.

Ma quali sono le funzioni prettamente utilizzabili su questo dispositivo? L’HarmonyOS dispone di funzionalità estremamente interessanti, molte ispirate agli smartwatch tradizionali, altre a una propria idea di rinnovamento.

Nello specifico Huawei GT 3 presenta queste funzioni: bussola, sveglia, altimetro-barometro, timer-cronometro, trova il mio smartphone, player musicale, analisi dello stress e Petal Maps.

Come è facile dedurre anche le applicazioni scaricabili da App Gallery sono compatibili con questo dispositivo, salvo rarissime eccezioni.

Prestazioni.

Affinché si possano comprendere le reali potenzialità di questo Huawei Watch GT 3 è interessante valutarne le prestazioni durante l’utilizzo quotidiano.

Tecnicamente l’hardware installato garantisce delle buone potenzialità, ma non eccelle particolarmente. Il sistema operativo HarmonyOS è reattivo e in linea con gli smartwatch di questa fascia di prezzo, ma ci si aspettava qualcosa in più per uno schermo così grande e bello da vedere.

I 32MB di RAM, sebbene siano sufficienti per gestire al meglio le applicazioni Huawei, potrebbero risultare pochi per chi ha la necessità di installare tantissime applicazioni di terze parti.

Fortunatamente a compensare tale lacuna c’è uno storage di 4GB che permette di archiviare un numero rilevante di brani musicali.

Le sue qualità più rilevanti sono da attribuire ai sensori installati, infatti, gli sportivi noteranno un’ottima precisione dei rilevamenti e una reattività sicuramente sopra la media per l’interazione diretta con lo smartphone.

Si può quindi definire un ottimo dispositivo da un punto di vista prestazionale, ma che poteva spingersi leggermente oltre per diventare un punto di riferimento in questa fascia di prezzo.

Display.

Uno dei punti di forza di questo Huawei Watch GT 3 è sicuramente il display, grazie a una tecnologia AMOLED è possibile osservare dei neri assoluti eccellenti anche sotto la luce diretta del sole.

Lo schermo è di 1.43 pollici e raggiunge una risoluzione di 466×466 pixel con una densità di 326 ppi.

Non ci sono problemi; quindi, nell’utilizzarlo sotto la luce diretta del sole grazie a una luminosità di altissimo livello. Grazie alle impostazioni è possibile attivare anche l’Always on display e impostare una luminosità con timer di sospensione così da preservare la già ottima batteria.

Il display regala un design di grande qualità, oltre a una struttura in acciaio inox e una parte in vetro zaffiro, mette in mostra delle dimensioni di 46x46x11 mm che ne valorizzano il peso di soli 42.6 grammi.

Risulta bilanciato e mai invadente anche il cinturino in metallo, sostituibile con un cinturino in pelle o in silicone a seconda dell’attività sportiva effettuata.

La grandezza dello schermo, sebbene possa sembrare più adatta all’utenza maschile, riesce a non essere invadente anche sui polsi femminili.

Durata batteria.

Spesso si giudica la qualità di un prodotto di questa tipologia dalla durata della batteria, soprattutto gli sportivi non amano perdere tempo nel caricare continuamente il proprio dispositivo.

Da questo punto di vista Huawei Watch GT 3 si comporta veramente bene, offrendo un’autonomia di assoluto valore per chi detesta ricaricare lo smartwatch ogni due giorni.

Tecnicamente la batteria presente in questo prodotto è di 455 mAh, proprio come nel modello precedente GT 2, ma grazie al sistema operativo HarmonyOS incrementa ancor di più la sua autonomia.

L’azienda Huawei dichiara una durata massima di 14 giorni di utilizzo continuativo nella versione da 46 mm e 7 giorni per quella da 42 mm.

Come per la gran parte di questi prodotti è interessante provarlo sul campo per determinarne le reali potenzialità, noi abbiamo riscontrato circa 10 giorni di autonomia con un utilizzo standard. Nel caso di attivazione di tutti i sensori H24, allora la reale durata è di 7 giorni, comunque un ottimo risultato rispetto alla concorrenza.

Design.

Abbiamo già valorizzato lo schermo di questo Huawei Watch GT 3, ma non ci siamo soffermati sulle qualità prettamente estetiche e sul suo design.

Il quadrante circolare da 46×46 mm nella versione grande è estremamente elegante e mette in mostra un cinturino in silicone con sistema di aggancio-sgancio rapido da 22 mm. Molti non amano questa soluzione di chiusura poiché trattiene un po’ di polvere, ma dipende anche dall’utilizzo e dal luogo in cui lo si custodisce.

Il design è dato oltre che dal display, dal corpo in alluminio, estremamente resistente e solido che evidenzia anche dei tasti funzione laterali mai troppo invadenti alla vista.

Completa il disegno la parte inferiore dello smartwatch in cui vengono posizionati i sensori dedicati all’analisi dei parametri di salute. Tecnicamente vengono a mostrarsi l’aggancio per il caricatore magnetico per consentire la carica della batteria in modo semplice e veloce.

Come per ogni orologio intelligente è possibile anche personalizzare la grafica interna del dispositivo, modificandola secondo i propri gusti e dandone un design completamente nuovo.

Pro e contro.

Esaminando i vantaggi e gli svantaggi del Watch GT 3 c’è un risultato equilibrato, alcune funzionalità lo rendono un dispositivo da avere assolutamente, altre lo indirizzano verso una determinata fetta di pubblico.

Nello specifico i punti di forza sono: il display, autonomia, analisi dei dati e design. Mentre i punti deboli riscontrati sono principalmente: risposta delle notifiche, assistente vocale proprietario di Huawei e NFC.

L’ottimo display vale sicuramente il prezzo del prodotto, le finiture e la tecnologia AMOLED lo rendono bello da vedere anche sotto la luce diretta del sole. Anche la batteria garantisce ore di utilizzo senza mai preoccuparsi di ricaricare l’orologio digitale, accompagnata da una registrazione dei dati precisa e ben catalogata.

Come è facile dedurre, uno dei punti più critici è da identificare nell’impossibilità di rispondere alle notifiche, funzionalità che rispetta l’idea secondo la quale questo Huawei Watch GT 3 è indirizzato verso quelli che sono gli sportivi più che i lavoratori smart.

Anche la presenza dell’NFC, ma della sua incapacità di effettuare pagamenti non è sicuramente un punto da lodare.

Prezzo:

Il prezzo varia in base alla dimensione del quadrante:

  • Watch GT 3 + Freebuds 4i – 46 mm: 217,68 €;
  • Watch GT 3 + Freebuds 4i – 46 mm: 161,01 €;
  • Watch GT 3 – 42 mm: 179,90 €;
  • Watch GT 3 – 46 mm: 179,90 €.

Opinioni degli utenti:

La domanda sempre crescente di smartwatch mette in evidenza come i consumatori siano diventati estremamente esigenti. Cosa ne pensano gli utenti di questo Huawei GT 3 nell’utilizzo quotidiano?

La gran parte dei consumatori ama di questo dispositivo l’eccellente estetica e l’autonomia, i punteggi analizzati nei diversi sondaggi evidenziano come i punti di forza rappresentino anche un gradimento più rilevante.

Tanto quanto l’autonomia e l’estetica questo prodotto non è molto amato da chi è abituato al mondo Google, infatti, la necessità di utilizzare lo Store Huawei e soprattutto il suo assistente vocale ne limita l’attrattiva negli utenti molto affezionati alle app Google.

Gli utenti però sono soddisfatti della reattività del sistema operativo e della tracciabilità dei dati su salute e attività sportive.

Uno smartwatch che abbina ottime funzionalità ed estetica a qualche compromesso da un punto di vista dell’abitudine a un sistema privo di software Google.

Domande degli utenti:

Quanto costa il Huawei Watch GT 3?

Il costo varia in base ad eventuali offerte attive. Per scoprire il miglior prezzo online leggi: prezzo e offerte.

Ti potrebbe interessare anche:


Federica

Da sempre appassionata di tecnologia applicata alla casa, ho deciso di creare questo sito per formare, informare e consigliare altre persone su questo mondo. Spero che i miei consigli vi siano utili e se aveste suggerimenti da lasciarmi sono sempre ben accetti!

Consigli, recensioni suggerimenti!

Se non hai trovato quello che cercavi chiedi consiglio nel forum!

La dicitura: “Link pubblicitario”, fa riferimento ad un link pubblicitario legato al programma di Amazon Affiliazione. Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03951420045 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap