Impastatrice o planetaria

Impastatrice o planetaria?

Impastatrice o planetaria, quale scegliere?

Impastatrice o planetaria? Quale scegliere per la tua cucina? Scoprilo in questo confronto completo.

Tutto quello che c’è da sapere prima di comprarne una! Prezzi, offerte, caratteristiche e recensioni per comprare il miglior modello!

INDICE:

Principali differenze:

Se sei un amante della cucina spesso ti sarai imbattuto in un’impastatrice o in una planetaria e, molto probabilmente, sarai stato tentato dall’acquistare uno di questi due utilissimi strumenti da cucina.

La tecnologia, infatti, non ci è mai stata così tanto di aiuto.

Oggi è possibile scegliere tra una grande varietà di elettrodomestici utili a velocizzare e semplificare il nostro lavoro in cucina: frullatori, robot da cucina, impastatrici, planetarie e tanti altri ancora.

A volte, però, potrebbe risultare difficile individuare l’apparecchiatura che fa al proprio caso, quella che ci permetta di ottimizzare i tempi in cucina e, soprattutto, di raggiungere risultati migliori.

E siamo certi che ti sarai anche domandato: che differenza c’è tra impastatrice e planetaria?

Infatti i termini impastatrice e planetaria vengono erroneamente utilizzati come sinonimi.

In realtà c’è una differenza fondamentale tra queste due macchine per impastare: il tipo di movimento che esse compiono per miscelare gli ingredienti.

Scopri le migliori planetarie.

Impastatrice:

Che cos’è e a cosa serve?

L’impastatrice è una macchina per impastare particolarmente indicata per la preparazione di pane, pizza e focacce.

È un elettrodomestico indispensabile per i panettieri ma anche per chi realizza la pasta in casa.

Inoltre può essere utilizzato per la preparazione di dolci e torte, pur essendo meno versatile rispetto ad una planetaria.

Spesso l’impastatrice viene utilizzata anche per montare panna e albumi o per realizzare la maionese in casa.

Le impastatrici sono dotate di un contenitore e di un gancio di miscelazione.

Ciò che distingue l’impastatrice dalla planetaria è, come già accennavamo, il tipo di movimento che essa compie per impastare.

Un’impastatrice è infatti dotata di una frusta che gira su se stessa e che non compie ulteriori movimenti.

Questo elettrodomestico è disponibile in ben tre diversi modelli, i quali variano in base al tipo di gancio utilizzato.

L’impastatrice a braccia tuffanti è sicuramente la migliore in commercio dal momento che simula il movimento delle braccia umane e permette di ottenere un impasto molto omogeneo.

Ricordiamo inoltre le impastatrici a spirale e le impastatrici a forcella, strumenti altrettanto validi per la propria cucina.

Vantaggi e svantaggi.

Il principale vantaggio dell’impastatrice è il suo prezzo.

Questa macchina è infatti generalmente più economica rispetto ad alcuni modelli di planetarie.

Acquistando un’impastatrice potrai facilitare i tuoi lavori in cucina senza dover necessariamente spendere una grande quantità di denaro per l’acquisto di una macchina per impastare.

Inoltre le impastatrici sono silenziose e soprattutto rapide: acquistando un’impastatrice potrai velocizzare e ottimizzare i tempi di realizzazione delle tue ricette.

Ma ci sono anche degli svantaggi.

Infatti, nonostante si tratti di una macchina ideata per impastare pane e pizza, l’impastatrice viene spessa sostituita dalla planetaria quando è necessario lavorare i grandi lievitati.

Inoltre l’impastatrice è meno versatile rispetto alla planetaria dal momento che non sono presenti in commercio accessori interscambiabili ideati per questo tipo di macchina.

Acquistando un’impastatrice potrai limitarti a svolgere pochi e specifici compiti, anche se i risultati saranno sempre ottimali.

Scopri il miglior sbattitore elettrico.

Titanium Chef Patissier XL

Planetaria.

Che cos’è e a cosa serve?

La planetaria si distingue da una comune impastatrice per via del peculiare movimento del suo braccio meccanico.

La planetaria, infatti, possiede una frusta che miscela gli ingredienti con un doppio movimento: la frusta gira su se stessa, proprio come accade in una comune impastatrice, ma anche attorno al centro del contenitore.

Il nome planetaria deriva proprio da questo moto orbitale che caratterizza l’elettrodomestico e che influisce moltissimo sul risultato finale degli impasti realizzati.

Una planetaria è costituita da un contenitore estraibile, un variatore di velocità ed un gancio capace di compiere un moto simile a quello dei pianeti.

Si tratta di una macchina per impastare professionale ed è per questo motivo che viene utilizzata soprattutto all’interno delle pasticcerie.

Tuttavia non è difficile imbattersi in planetarie per uso domestico.

La planetaria, infatti, è un elettrodomestico molto apprezzato ed è per questo motivo esistono soluzioni più economiche rispetto alle planetarie professionali.

Inoltre la planetaria può essere accessoriata con ganci per impastare, fruste per montare e pale per mescolare composti di densità media.

Scopri le migliori planetarie.

Vantaggi e svantaggi.

Il principale vantaggio della planetaria risiede proprio nel suo particolare movimento.

Il doppio movimento della frusta rende l’impasto finale particolarmente omogeneo e, soprattutto, riesce a raggiungere i bordi dell’intero contenitore, che resterà così pulito e privo di residui una volta terminata la lavorazione.

Il movimento rotatorio assicura una velocità superiore rispetto a quella di una comune impastatrice.

Inoltre la planetaria è una macchina per impastare perfetta sia per pasticceri che per panettieri, estremamente versatile e adatta alla lavorazione di una grande varietà di impasti grazie ai numerosi accessori che la rendono multifunzionale.

Lo svantaggio più importante di una planetaria è invece il seguente: il movimento del braccio meccanico può comportare un aumento della temperatura notevole.

In questi casi si rischia di anticipare la lievitazione del prodotto e di ottenere un impasto che, una volta cotto, presenterà una serie di criticità.

Scopri il miglior robot da cucina.

Quale scegliere?

Impastatrice o planetaria? Quale scegliere? Non esiste una sola risposta.

L’impastatrice e la planetaria sono due elettrodomestici progettati per compiti ben precisi.

Questi due strumenti da cucina raggiungono in maniera ottimale gli obiettivi per i quali sono stati progettati e sono perciò entrambi estremamente validi.

Inoltre è sempre necessario ricordare che esistono impastatrici e planetarie professionali ma anche modelli ideati per l’uso domestico.

La tua scelta dipenderà dalle ricette e dagli impasti che vorrai preparare con il tuo nuovo “braccio destro” ma anche dal budget che hai a tua disposizione e dalla frequenza con la quale utilizzerai la tua nuova macchina per impastare.

Potresti optare per un’impastatrice se sei alla ricerca di un elettrodomestico comodo, pratico, adatto all’uso domestico e con un costo non troppo elevato.

Se invece desideri una macchina per impastare che sia multifuzionale e versatile o una macchina che ti permetta di raggiungere dei risultati di tipo professionale, allora potrebbe risultare più utile l’acquisto di una planetaria.

Scopri la tecnologia di Titanium Chef Patissier XL.

Consigli, recensioni suggerimenti!

Se non hai trovato quello che cercavi chiedi consiglio nel forum!

La dicitura: “Link pubblicitario”, fa riferimento ad un link pubblicitario legato al programma di Amazon Affiliazione. Il sito che stai visitando partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

©tecnologiacasa.it | P.Iva: 03869390041 | Contatti – PrivacyCookie | Sitemap