• Ultima modifica dell'articolo:Dicembre 8, 2023
  • Categoria dell'articolo:Recensioni
Al momento stai visualizzando Samsung Galaxy S23 Ultra

Samsung Galaxy S23 Ultra, recensione e prezzo

Samsung continua sulla sua strada e cerca ancora una volta di raggiungere la perfezione. Modello dopo modello si tenta di alzare sempre più l’asticella. Che sia su un comparto piuttosto che su un altro, quello che interessa a Samsung è fare ottimi device. L’impegno del marchio ha caratterizzato sempre il mercato perché spinge tutti a mantenere alta l’attenzione ai dettagli. Ecco perché il 2023 è caratterizzato dalla migliore offerta di Samsung per il settore dei mobile devices: Samsung Galaxy S23 Ultra.

Scheda tecnica

Specifiche tecniche

Dimensioni163.4 × 78.1 × 8.9 mm
Peso234 g
Sistema operativoAndroid 13
CPUQualcomm SM8550-AC Snapdragon 8 Gen 2 for Galaxy
GPUAdreno 740
Frequenza processore3.36 GHz
RAM8 GB
ROM256 / 512 GB – 1 TB

Connessioni

Tipo SIMnanoSIM
Wi-Fi6E
Bluetooth5.3
Jack audioNo

Display

Tecnologia displayDynamic AMOLED
Risoluzione displayQHD+ / 1440 x 3040 pixel
Densità pixel502 ppi
Dimensioni display6,8 pollici
Luminosità1750 nits
Frequenza aggiornamento120 Hz

Fotocamere

Risoluzione200 megapixel
Apertura focaleƒ/1.7
Risoluzione video8K – 7680 x 4320 pixel
FPS video30 fps
Seconda fotocameraZoom 3X
Seconda fotocamera – Risoluzione10 megapixel
Seconda fotocamera – Apertura focaleƒ/2.4
Terza fotocameraGrandangolare
Terza fotocamera – Risoluzione12 megapixel
Terza fotocamera – Apertura focaleƒ/2.2
Fotocamera frontale – Risoluzione12 megapixel
Apertura focaleƒ/2.2

Batteria

Batteria5000 mAh
Ricarica rapidaSì, 45W
Ricarica wirelessSì, rapida 15W

Galaxy S23 Ultra
Galaxy S23 Ultra

Caratteristiche tecniche

Partiamo con le caratteristiche tecniche, la vera anima pulsante del nuovo gioiellino di casa Samsung. Il Samsung Galaxy S23 Ultra ha delle dimensioni relativamente contenute: 163,4×78,1×8,9 millimetri. Il peso però è forse l’unico dettaglio che potrebbe far storcere il naso a qualcuno: 233 grammi. Questo è però il prezzo da pagare per godere a pieno di un perfetto e luminoso display da 6,8 pollici AMOLED con refresh rate a 120 Hz. Cosa c’è sotto la scocca? Il Samsung Galaxy S23 Ultra è animato da uno Snapdragon 8 di seconda generazione per tutti. Non più quindi la diatriba tra Exynos e Snapdragon (finalmente). Il processore conta su 3 soluzioni tra RAM e memoria:

  • 8GB / 256GB
  • 12GB / 512GB
  • 12GB / 1TB

Tutte le memorie sono LPDDR5X, nessun problema quindi con le operazioni di scrittura e lettura nel tempo. Il comparto fotografico conta invece su una vera chicca: una camera da 200 MP da 23 mm con apertura focale da 1.7 più altri obiettivi che analizzeremo meglio più avanti. È presente una batteria da “soli” 5000 mAh con una velocità di ricarica a 45 Watt che scendono a 10 se si ricarica wireless.

Prestazioni

Parlando di prestazioni, non è possibile esimersi dall’analisi di numeri e comparazioni. Sono queste infatti le vere prove con le quali valutare la velocità e il comportamento del processore. Come questo Samsung Galaxy S23 Ultra gestisce le app in background, cosa chiudere, cosa mantenere aperto. Molto è stato fatto puntando su Snapdragon. Già con la prima generazione degli Snapdragon 8 si erano viste grandi cose. Con questo gradito upgrade si sono eliminati alcuni problemi di surriscaldamento e di gestione dei processi.

Processore Samsung Galaxy S23 Ultra
Processore Samsung Galaxy S23 Ultra

Processore e memoria: i veri assi nella manica di Samsung

Il processore montato su questo Samsung Galaxy S23 Ultra quindi ha dato il meglio di sé su ogni benchmark. Su Geekbench 5 in singolo, l’ Samsung Galaxy S23 Ultra è superiore sia all’S22 Ultra che a Google Pixel 7 Pro. Rivali che riesce a battere anche nel multi-core. Dai dati relativi ai test effettuati, le prestazioni della CPU in single-core sono superiori del 40% e quasi de 50% in multi-core. Molto poi è stato fatto scegliendo di offrire simili tagli di RAM e spazio di memoria. Se non già l’opzione da 256GB, quella da 512GB sembra molto allettante. Offrire tanto spazio, in un’era in cui i cloud cominciano a ridurre lo spazio gratuito disponibile, è stata una mossa azzeccata.

Display

Accendere un Samsung è sempre un piacere. Da tempo ormai, questo marchio, offre dei pannelli imbattibili. La prima casa a puntare sugli OLED e AMOLED per la sua divisione di smartphone, oggi può vantare un dominio assoluto in questo settore. Il Samsung Galaxy S23 Ultra rappresenta un’ottima unità da 6,8 pollici. Più grande del suo predecessore e con proporzioni più ampie. Tutto questo è stato fatto per promuovere un utilizzo più comodo sui social. Guardare film e serie tv su questo pannello è una goduria, la gestione dei colori è ineccepibile. Tutti i movimenti sono riprodotti in modo fluido e senza fastidiose scie.

Il pannello ha fatto registrare ancora 1750 nits di luminosità di picco. La risoluzione di 1440p in tecnologia LTPO con frequenza di aggiornamento variabile da 1Hz a 120Hz completa il quadro di un ottimo display. Il pannello non stanca alla vista dopo lungo tempo ma continua a riprodurre colori e movimenti in modo naturale senza eccedere troppo con le varie saturazioni. Nel complesso l’S23 Ultra di Samsung conferma quanto di buono fatto dall’azienda degli ultimi 20 anni.

Fotocamere Samsung Galaxy S23 Ultra
Fotocamere Samsung Galaxy S23 Ultra

Fotocamere

Nel settore fotocamere si è avuta una vera rivoluzione. Dopo i primi tre anni nei quali Samsung ha voluto puntare su un sensore da 108 MP, si cambia registro. Il sensore principale presenta un obiettivo da 200 MP da 23 millimetri con f/1.7. Non manca la stabilizzazione ottica dell’immagine sulla quale Samsung dichiara di aver lavorato. A questo obiettivo è stata aggiunta una lista di camere molto interessanti. La prima da 12 MP con sensore ultra grandangolare da 13 millimetri e apertura focale da 2.2. Una camera con zoom ottico da 3X da 10 MP e f/2.4 che collabora con una con zoom ottico da 10X da 10 MP e f/4.9. Il comparto fotocamere si conclude con il sensore frontale da 12 MP.

Scopri il Galaxy S23 Plus

Le foto notturne di S23 Ultra

Il vero banco di prova di una fotocamera è la notte. Riuscire a scattare buone foto anche di sera è l’obiettivo di Samsung. Sull’onda di quanto fatto con il suo predecessore, l’S23 Ultra riesce a sfruttare tutta la luce disponibile in modo saggio. Le foto mostrano dettagli interessanti anche in situazioni difficili. In molti casi oggetti illuminati non sono impastati e quelli in penombra vengono catturati con cura. Le fotocamere ultra-grandangolari sono la vera chicca in questo caso. I due zoom disponibili si comportano molto bene riuscendo a captare dettagli e colori in modo fedele.

Durata batteria

Sotto il comparto batteria, non ci sono stati cambiamenti. L’S23 Ultra monta una batteria da 5.000 mAh come l’anno scorso. Ciò che è stato migliorato riguarda la gestione dei processi e quindi la durata batteria. Con l’S23 Ultra si possono fare oltre 27 ore di riproduzione video. Questo dato è una conferma dei miglioramenti raggiunti con il nuovo processore. Siamo in presenta di un aumento dell’autonomia del 30%. Tutto questo viene inoltre amplificato se lo si confronta con un modello Exynos. In questo caso, l’S23 può contare su una gestione aggiornata dei processi e su un pannello con Hz variabile. Far crollare in modo controllato gli Hz quando lo smartphone è in stand-by aiuta molto il telefono a congelare la percentuale batteria.

Scopri il galaxy S23

Design

Su questo S23 Ultra si conserva molto del suo predecessore. Gli angoli acuti sui quali molto si è parlato a favore e contro, sono rimasti. Quello che cambia, in modo molto sottile, sono i lati che sono stati rivisitati in stile iPhone essendo più piatti. L’S23 Ultra monta uno schermo leggermente curvo sui lati il ché aiuta molto la presa e l’ergonomia generale. Altri ritocchi sono stati fatti sui pulsanti e tasti fisici. Il tasto d’accensione e il settore volumi sono più grandi e posizionati più in basso. Questo piccolo intervento potrebbe essere una vera manna dal cielo per chi ha le mani più piccole. Tutto è protetto dal nuovo Gorilla Glass Victus 2, a bordo quindi solo vetro e metallo.

SPen Samsung Galaxy S23 Ultra

La S Pen

Parlando di design, in merito all’S23 Ultra non si può non trattare l’argomento S Pen. Considerata da molti utilissima mentre da altri non più al passo con i tempi, la S Pen è ciò che faceva di un Galaxy un Note. Ecco perché fortunatamente Samsung ha voluto mantenere questa sorta di tradizione. Il fatto che Samsung non abbia introdotto funzioni particolarmente nuove o interessanti denota quanto questo prodotto sia maturo. La S Pen di Samsung è uno strumento di lavoro che ha la sua ragion d’essere su un display da 6,8 pollici. Le prestazioni ci sono, gli strumenti anche, e per questo la S Pen è ancora valida nel 2023.

Pro e contro

Valutare la sezione relativa ai pro e contro è sempre molto delicato con devices di questo tipo. In questi prodotti il marchio investe tutto. Il prodotto di punta di Samsung stupisce ancora una volta tutti per l’utilizzo di un sensore da 200 MP cercando (forse) di oscurare altri aspetti. Meglio quindi fare un riassunto di tutto quello che è Samsung Galaxy S23 Ultra per classificarne pro e contro.

Pro

Tra i pro c’è senza dubbio il comparto fotocamere. Quest’anno Samsung ha voluto fare non solo una mossa di marketing ma anche un passo in avanti sulla qualità. Il sensore da 200 MP coadiuvato dalle altre camere, si comporta molto bene in notturna. Le foto sono ottime anche perché vengono visualizzate su un ampio display AMOLED da 6,8 pollici sul quale è inutile persino soffermarsi. Tutto dalla gestione dei colori al refresh rate non fa che migliorare la percezione delle immagini. Il processore Snapdragon 8 di seconda generazione è alla base di tutto. I benchmark sottolineano quanto lavoro sia stato fatto per adattare il processore alle necessità di Samsung e della sua UI.

Contro

Tra i contro non è possibile inserire dettagli che inficiano il buon funzionamento dello smartphone. Semplicemente perché non ce ne sono. Per dovere di cronaca è invece possibile inserire dettagli migliorabili. Tra questi ci sono alcuni compromessi. Il primo riguarda le dimensioni, il lavoro di ottimizzazione tra schermo e dimensioni è lodevole ma il prodotto presenta delle dimensioni importanti. Tra i contro inseriamo inoltre il peso che supera ampiamente i 200 grammi con tutto quello che comporta nell’utilizzo prolungato.

Prezzo

Il prezzo del Samsung Galaxy S23 Ultra è di 1.065,76 € per il modello base.

Il prezzo varia in base alla memoria:

Prezzo Galaxy S23 Ultra da 256 GB:

  • Botanic Green: 1.065,76 €;
  • Cotton Flower: 1.065,76 €;
  • Misty Lilac: 1.479,00 €;
  • Phantom Black: 1.149,00 €.

Prezzo Galaxy S23 Ultra da 512 GB:

  • Botanic Green: 1.479,00 €;
  • Cotton Flower: 1.065,76 €;
  • Misty Lilac: 1.479,00 €;
  • Phantom Black: 1.149,00 €.

Prezzo Galaxy S23 Ultra da 1 TB:

  • Botanic Green: 1.399,00 €;
  • Cotton Flower: 1.232,61 €;
  • Misty Lilac: 1.458,22 €;
  • Phantom Black: 1.399,00 €.

Opinioni degli utenti

I primissimi utenti che hanno avuto modo di mettere le mani su questo smartphone hanno confermato quanto già ci si aspettava. Samsung ha lavorato bene anche quest’anno portando a casa un grande successo. Sia tra gli appassionati che tra chi non tanto stima il marchio, S23 Ultra rappresenta una garanzia. Il prodotto entra di diritto nella fascia alta di mercato, forsanche per il prezzo, e merita le dovute attenzioni. Ecco perché le opinioni degli utenti hanno argomentato l’impegno di Samsung nel comparto fotografico e nelle prestazioni. Il Sensore da 200 MP non ha fatto solo scalpore ma ha mostrato risultati soddisfacenti. Lo stesso dicasi del tanto agognato Snapdragon finalmente “di serie” su tutti i dispositivi senza inutili confusioni.

Ogni anno quindi, Samsung decide di puntare su un prodotto che possa essere il massimo raggiungibile. Ciò è stato captato dagli utenti come un impegno costante nel ricercare la perfezione. Nell’ultimo periodo, Samsung aveva “ciccato” qualche scelta in merito al processore e ad alcuni dettagli in merito alla sua UI. Il sistema operativo di Samsung nel tempo è riuscito ad affinarsi per diventare meno pesante. Lo smartphone non è un Pixel per velocità, chiariamoci. Il sistema non è leggero come Android Stock ma su quest’ultimo ha saggiamente implementato tutto ciò che serve. Gli utenti lo hanno compreso e ormai da qualche anno si godono prodotti di punta del marchio ottimizzati a dovere. Questo S23 Ultra ne è una piacevole riprova.

Comparazione con Samsung Galaxy S22 Ultra

Comparando i due top di gamma, come accade spesso, ci si accorge di quanto pesino minimi dettagli. Le differenze di maggior evidenza, anche per volere del marchio, riguardano processore e comparto fotocamere. Mentre il Galaxy S22 Ultra montava “solo” un processore Exynos 2200 quest’anno l’S23 Ultra accede allo Snapdragon 8 di seconda generazione per tutti. Il precedente modello infatti presentava una versione riservata agli Stati Uniti con lo Snapdragon. Lato fotocamera, l’S22 Ultra era ancorato al vecchio progetto basato sul sensore da 108 MP. La camera frontale, invece, scende dai 40 MP del modello precedente ai 12 MP dell’S23 Ultra. Meno megapixel ma utilizzati meglio a livello software. Sostanzialmente il resto delle specifiche tecniche resta pressoché invariato.

Le reali differenze

È importante soffermarsi anche sui dettagli a questi livelli. Le reali differenze sono date da piccole migliorie che possono davvero fare la differenza. La scelta, sostenuta da Samsung per troppo tempo, di puntare su Exynos non ha premiato. Ciò che cambia davvero è l’esperienza d’uso. Sul nuovo modello, merito soprattutto dello Snapdragon, i processi sono gestiti meglio che tramite l’Exynos. Ciò giova nell’uso per velocità e nello stand-by per autonomia. Ecco perché l’S22 Ultra è stato commercializzato a livello “sperimentale” con un processore Snapdragon solo negli Stati Uniti. In molti hanno deciso di comprare un modello con Snapdragon anche all’estero. Con un processore di alto livello come questo, Samsung può finalmente dire di aver creato un prodotto perfetto, o quasi.

Ti potrebbe interessare anche:

Michele Guglielmi

Scrivo di tecnologia, da sempre appassionato di tutto ciò che riguarda l'innovazione e il vivere smart.